OCEANO INDIANO Il Seychelles Tourism Board si è aggiudicato il premio quale Miglior Ente del Turismo

(TurismoItaliaNews) Il Seychelles Tourism Board si è aggiudicato il premio come Miglior Ente del Turismo per l’Oceano Indiano ai World Travel Awards 2015. Il ministro delle Seychelles responsabile per il turismo e la cultura si è congratulato con Sherin Naiken, ceo del Seychelles Tourism Board, e con il suo team per essersi aggiudicati il prestigioso ed ambito riconoscimento. Il ministro St.Ange ha spiegato che vincere questo premio è stato il risultato dell’efficace ed appassionato lavoro svolto da Sherin Naiken e dal suo team all'Ufficio del Turismo.

 

"Oltre a congratularmi con Sherin Naiken, ceo del Seychelles Tourism Board, il mio apprezzamento va anche al suo team dedicato e a tutti i manager degli uffici nei quattro angoli del mondo. Il vostro impegno è stato riconosciuto" ha affermato il ministro St.Ange - i vari workshop nei nostri mercati chiave per il turismo, il continuo sostegno per il settore del commercio privato e il successo della partnership tra il settore pubblico e privato hanno contribuito a posizionare il Seychelles Tourism Board in testa al gruppo" ha sottolineato ancora il ministro.

Il quale ha voluto porre l’accento sui successi del settore turistico alle Seychelles, che sta registrando un aumento del 16% nel numero di arrivi dei visitatori dall’inizio dell’anno rispetto ai valori del 2014. Del resto le Seychelles esercitano da sempre un fascino particolare se si pensa alla qualità del loro ambiente. A cui punta, ad esempio, il progetto di tutela dei coralli di Petite Anse al Four Seasons Resort Seychelles. WiseOceans ha infatti lanciato un metodo unico per la riproduzione e il ripopolamento dei coralli in collaborazione con il Four Seasons Resort Seychelles nello sforzo di sviluppare progetti di sostenibilità ed ecologia marina in 10.000 metri quadrati di fondali, nella baia di Petite Anse.

 

Questo è il terzo anno di collaborazione tra WiseOceans e Four Seasons Resort Seychelles e questa iniziativa si aggiunge ai vari progetti realizzati per la salvaguardia delle tartarughe marine, per contrastare l’erosione delle coste o lo sbiancamento dei coralli. L’obiettivo è quello di trapiantare 16.000 frammenti di corallo entro giugno 2017: i piccoli frammenti danneggiati di corallo saranno presi dal fondo marino, sorvegliati nella loro crescita per circa un anno e ancorati a barrette di metallo, che verranno poi rimesse in mare per formare nuove colonie. Il progetto contribuirà alla salute dell’ecosistema e assicurerà una barriera corallina sana per le generazioni future.

Per saperne di più
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...