CULTURA | E’ conservata ad Avezzano, in Abruzzo, una copia del rarissimo libro di Galileo Galilei scritto nel Seicento

images/stories/varie_2015/AvezzanoLibroGalileo.jpg

In due volumi racchiude tutti gli scritti editi ed inediti dello scienziato pisano Galileo Galilei, tranne che il "Dialogo sui massimi sistemi", considerato libro proibito dalla Chiesa e la "Lettera a Cristina di Lorena". Ma è un testo rarissimo ed è custodito da anni nella biblioteca della Diocesi di Avezzano, che ha deciso di metterlo a disposizione per la pubblica fruizione. E’ lo scritto redatto nel 1600 dallo stesso Galileo Galilei, intitolato "Opere di Galileo", di cui esistono sono altre due copie originali.

 

I due volumi, sempre secondo quanto riferito dal sacerdote, sarebbero stati portati in Marsica da qualche personaggio illustre del tempo interessato alla diffusione della cultura, come Muzio Febonio, religioso e storico abruzzese nato ad Avezzano alla fine del Cinquecento. Che sia stato per diffondere cultura o per censurare le scoperte dello scienziato l'unica cosa certa è che il testo, inserito tra gli oltre 45.000 libri della biblioteca diocesana, potrà essere utilizzato da studenti e curiosi per approfondire gli studi di quello che è passato alla storia come il padre della scienza moderna.

"E' un'opera di grandissimo valore - ha spiegato il responsabile della biblioteca diocesana, Don Ennio - di cui se ne conoscono altre due ristampe, una custodita a Firenze e l'altra conservata in America, precisamente a New York".

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...