ALTO ADIGE | Corno del Renon, il comprensorio a due passi da Bolzano “montagna per la famiglia”: le novità della nuova stagione

images/stories/alto_adige/CornoDelRenon2BZ.jpg

(TurismoItaliaNews) Sciare vicino alla città: un’opzione che ha tanti vantaggi, dalla comodità alle tariffe competitive. Proprio come succede a Bolzano e dintorni dove si trova il soleggiato comprensorio del Corno del Renon: area sciistica collocata su uno degli altipiani più soleggiati di tutto l’arco alpino, destinazione ideale per le famiglie, complici le piste facili e adatte anche agli amanti dello slow-ski, l’altitudine non troppo elevata e le promozioni “skipass incluso” che accontentano anche le famiglie più numerose.

Novità di quest’anno, il pacchetto “Un inverno pieno di sole in montagna per famiglie”, valido dal 9 gennaio al 20 marzo 2016: un promozione davvero interessante perché, chi prenota 7 pernottamenti, ha incluso lo Skipass Corno del Renon per 6 giorni, un corso di sci di 3 giorni (6 ore), un’escursione guidata con le racchette da neve, un breve corso introduttivo allo sci di fondo, un corso per imparare a fare il pane in un maso e un corso per imparare tutti i segreti dello slittino.

Vera e propria terrazza sulle Dolomiti, l’Altipiano del Renon è davvero vicinissimo a Bolzano: con l’omonima funivia (che parte dal capoluogo) si raggiunge Soprabolzano in pochi minuti. Poi l’autobus di linea conduce direttamente alla stazione a valle di Pemmern (dove si trova anche un ampio parcheggio, per chi preferisce usare l’auto): da lì parte la cabinovia a 8 posti fino alla Punta Lago Nero (e con la RittenCard si usufruisce di tutti questi mezzi di trasporto gratuitamente: per info www.renon.com/it/scoprire-renon/rittencard). Una volta arrivati in quota, a disposizione degli sportivi ci sono 15 chilometri di piste da discesa, ampie e facili, cui si aggiungono quasi 40 chilometri di piste da fondo. Inoltre l’altitudine non troppo elevata (dai 1.530 ai 2.260 metri) e le tariffe decisamente competitive rendono questo comprensorio ideale per le famiglie.

Per gli sciatori più piccini, inoltre, la scuola di sci Corno del Renon è perfetta: l’atmosfera è famigliare e i maestri di sci hanno un approccio giocoso e divertente, grazie anche alla notevole esperienza nell’insegnamento. La scuola è datata di un campo prova presso la stazione intermedia della cabinovia, con due varianti di pista e un “tappeto magico” per il trasporto dei bambini. Dopo aver imparato le basi dello sci, le diverse varianti del comprensorio offrono ai maestri e ai loro alunni una vasta scelta di piste per approfondire le proprie conoscenze. Diversi i tipi di corsi, sia per principianti che per gli avanzati, con proposte settimanali e pacchetti infrasettimanali. A richiesta vengono anche organizzati nello snowpark vicino il campo scuola corsi di Freestyle per i ragazzi più spericolati. Gli impianti restano aperti fino al 20 marzo 2016.

Ma sull’Altipiano del Renon anche chi non scia si diverte parecchio: tante le escursioni da fare a piedi, grazie ai venti chilometri di sentieri panoramici invernali ben segnalati, alcuni dei quali percorribili anche con i passeggini. Imperdibile poi il Premium Panorama Tour: dalla cabinovia Cima Lago Nero, un percorso di circa 3 ore con una vista indimenticabile sulle Dolomiti. E poi ancora slittino e pattinaggio, quest’ultimo da provare sull’anello di ghiaccio di Collalbo (l’Arena Ritten, pista all’aperto di 400 metri, particolarmente veloce) o sul più romantico laghetto di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo: per una pattinata immersi in uno scenario da favola.

Per saperne di più
www.renon.com
www.bolzanodintorni.info

 

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...