KENYA Il nuovo ministro del turismo celebra la fine della campagna #kenyalive con uno spericolato skydiving a Watamu

(TurismoItaliaNews) #KenyaLive, l’ultima campagna messa a punto dal ministero del Turismo del Kenya si è conclusa in un modo alquanto insolito, il nuovo ministro del turismo Najib Balala ha fatto l’ingresso ufficiale nel suo nuovo ruolo con uno skydive sulla spiaggia di Watamu, il tutto ripreso dal vivo attraverso la app di Periscope. La campagna #KenyaLive ha visto il coinvolgimento del ministro Balala nella riabilitazione delle tartarughe, parte del progetto Local Ocean Trust nella città costiera di Watamu. I live streaming su Periscope hanno mostrato le immagini delle tartarughe salvate e curate, mentre venivano rilasciate e reinserite nell’Oceano Indiano. Per la prima volta nella storia queste immagini sono state trasmesse da una telecamere GoPro subacquea, fissata sul guscio di una tartaruga.

 

“Concludere questa campagna a Watamu è il modo migliore per mostrare al mondo che spiagge fantastiche offre il Kenya e l’infinita varietà di attività che un turista può fare. Personalmente mi permetto di suggerire lo skydiving, una vera e propria scarica di adrenalina - sottolinea Najib Balala - nell’ultimo mese sono stati messi in atto numerosi incentivi per attrarre sempre più turisti sulle spiagge del nostro Paese. Tra questi voli charter per Mombasa a tariffe molto interessanti; a partire da febbraio 2016 i prezzi di ingresso ai parchi nazionali saranno ridotti fino a un massimo di 60 dollari e per i ragazzi al disotto dei 16 anni i visti saranno gratuiti. Abbiamo avviato questo importante programma volto a sostenere l'industria del turismo, che è il secondo più grande generatore di entrate dell'economia keniota e abbiamo molto da offrire ai visitatori provenienti da tutto il mondo", ha concluso Najib Balala.

La partnership tra Make It Kenia, Discover Africa e HerdTracker è continuata dal Mara, che ha offerto agli spettatori la possibilità di godere di un safari notturno virtuale, vissuto nelle loro case, fino alla città costiera di Watamu, dove la squadra ha lavorato con il Progetto Local Ocean Trust per rilasciare nell’Oceano le tartarughe riabilitate. Carel Verhoef e Andre Van Kets di DiscoverAfrica.com e HerdTracker hanno diretto il team della trasmissione, utilizzando una tecnologia all'avanguardia - tra cui le telecamere GoPro accuratamente fissate per raccogliere il contenuto dell’esclusiva mondiale.

 

Dalle riserve naturali del Kenya due anteprime mondiali: l’incontro notturno tra i leoni nel Masai Mara e il ritorno delle tartarughe nell’Oceano

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...