DESTINAZIONI Nuovo volo diretto Miami - British Virgin Islands a partire dall’autunno 2016, siglato l'accordo

Stampa
trenitalia   febbraio   marzo   Dinosaur Provincial Park   Circolo Polare Artico   Doc   east   Verteneglio   Conegliano   Bandiere Blu   cattedrale   Huaca Pucllana  

La Peter Island Deadman's Beach

(TurismoItaliaNews) Il governo delle British Virgin Islands ha siglato una partnership con la compagnia Bvi Airways che collegherà Miami a Tortola con aeromobili RJ85 da 86 passeggeri, che potranno usufruire anche del servizio di prima classe. Ad annunciarlo è stato il Premier e ministro delle Finanze Orlando Smith, il quale ha spiegato che i voli diretti saranno attivi tra circa 9 mesi e saranno operato con gli aeromobili Avro. Il volo Miami - Bvi durerà 2 ore e mezzo. I voli dalal Florida alle Isole saranno operati nel pomeriggio mentre i collegamenti Bvi - Miami saranno attivi la mattina affinché i viaggiatori possano usufruire dei voli di connessione per altre destinazioni negli Usa, Europa, Caraibi, Centro e Sud America.

 

Note come "la terra che il tempo ha dimenticato", le Isole Vergini Britanniche sono un paradiso incontaminato ricco di tesori naturali. La loro bellezza, pura e indefinibile, rappresenta la principale attrazione dell’arcipelago grazie a colline verdeggianti coperte di antichi alberi di mogano e cactus, spiagge incontaminate baciate da maree multicolori, acquari a cielo aperto popolati da una vita marina tra le più variegate del mondo, estese barriere coralline con antichi e famosi relitti e, infine, vasti territori nell'entroterra, sicuro rifugio per specie a rischio di estinzione. Oltre 60 isole, isolotti e scogli a sfioro d’acqua circondano il Sir Frances Drake Channel, tra i quali l'isola principale di Tortola e l’isola di Virgin Gorda, che si estende a formare il confine orientale dell‘arcipelago. La selvaggia Jost Van Dyke si scorge a ovest mentre Anegada si trova nel remoto nord. Una serie di isole minori punteggiano il sud svelando piccoli segreti della natura in ogni insenatura.

“È con estremo piacere che annuncio che abbiamo tenuto fede alla promessa di introdurre voli diretti da e per gli Stati Uniti. Infatti, grazie alla partnership con Bvi Airways, avremo presto i collegamenti diretti tra l'aeroporto Terrance B. Lettsome di Beef Island, a Tortola e l'aeroporto internazionale di Miami" ha aggiunto il Premier. Smith ha affermato che i voli diretti tra Miami e la Bvi saranno operativi a partire dall'autunno 2016 poichè Bvi Airways dovrà ora sottoporsi a un lungo processo di controllo e approvazione. Lo stesso Premier ha ricordato di essersi impegnato ufficialmente all'inizio dello scorso anno affinché il suo governo risolvesse il problema dell’accesso aereo da e per le Isole Vergini Britanniche. A tal fine, il governo continuerà a lavorare senza sosta al prolungamento della pista dell'aeroporto internazionale Terrance B. Lettsome. Il nuovo servizio giunge come una novità attesa da lungo tempo e l’introduzione del volo diretto Miami - Bvi avrà un ruolo di primaria importanza per lo sviluppo delle Isole, in particolare per il comparto turistico e per i servizi finanziari. Inizialmente saranno operativi tre voli alla settimana. In base alla richiesta, l’alta stagione potrebbe vedere un incremento fino a 2/3 voli al giorno.

 

Uno dei motivi per i quali il collegamento tra le Isole e gli Stati Uniti risulta oggi fondamentale più che mai risiede nel fatto che la capacità del territorio di sviluppare ulteriormente l’economia è limitata dall’impossibilità a partecipare al mercato globale, come ha spiegato il Premier delle Bvi, puntualizzando che è vitale per la strategia di sviluppo economico a lungo termine che il Governo affronti la questione dell'accesso aereo come una tematica di massima priorità. Il collegamento diretto si traduce nella comodità di raggiungere un importante hub internazionale e, di conseguenza, avere facile accesso ai principali centri metropolitani così come alle Isole Vergini Britanniche. Il Premier ha poi aggiunto: "Come risultato, ci aspettiamo lo sviluppo delle infrastrutture nel settore del turismo, una maggiore partecipazione delle imprese delle Bvi alle attività al di fuori del territorio e, consequentemente, maggiori opportunità di lavoro per gli abitanti delle nostre Isole. La partnership con Bvi Airways ha lo scopo di colmare la necessità immediata di risolvere i nostri problemi di collegamento con gli Stati Uniti e costituisce un ulteriore investimento da parte del governo per lo sviluppo delle Isole e il benessere dei suoi abitanti".

Russell Harrigan, presidente del Bvi Tourist Board, si è unito al Premier concludendo: “Come destinazione turistica, avremo l’occasione di porci nuovi obiettivi e costruire un nuovo futuro per le Bvi. Lavoreremo per promuovere le nostre Isole come destinazione da visitare ogni mese dell’anno ed esploreremo nuovi mercati e segmenti, come quello del turismo sportivo. Inoltre, espanderemo il nostro programma annuale di eventi e amplieremo quelli già esistenti, come l’Anegada Lobster Festival. Grazie alla partnership con una compagnia aerea daremo vita a nuove offerte e proposte di soggiorno per stimolare gli arrivi durante l’autunno e l’estate, ovvero la nostra bassa stagione. Questo nuovo volo ha tutto il potenziale per creare nuove opportunità di lavoro in tutti gli aspetti economico-finanziari dell’arcipelago”.

 

Per saperne di più

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...