CINEMA Il Principato di Monaco celebra con i francobolli il tenore italiano Enrico Caruso e due film di Grace Kelly

Stampa

 

(TurismoItaliaNews) Il Principato di Monaco rende omaggio con un francobollo in circolazione dal 19 maggio 2016 ad Enrico Caruso, il tenore italiano nato a Napoli nel 1873. Una vera leggenda, considerato da molti critici il più grande cantante d'opera di tutti i tempi. Nel corso della sua vita, è diventato un mito e un appuntamento fisso nell'immaginario pubblico grazie alla sua voce, rinomata per la sua gamma, la potenza e la bellezza, ma anche per la sua personalità: era accattivante, profondamente umano, inalterata e generoso. “Deve la sua fama – spiegano da Monte-Carlo - alla allora nuova magia del disco, di cui è stato un pioniere: è stato lui che ha potenziato il settore e l'industria lo ripagato bene, alimentando il suo status di leggenda”. Il francobollo da 2,50 euro (tiratura 54mila esemplari) raffigura Enrico Caruso mentre interpreta il Rigoletto di Giuseppe Verdi.

 

Lo stesso giorno sono stati emessi, sempre dal Principato, due francobolli, rispettivamente da 1,60 e 2,00 euro, dedicati ad altrettanti film interpretati da Grace Kelly. Il thriller americano “La finestra sul cortile” del 1954 è considerato uno dei migliori film di Alfred Hitchcock. Il tuffo nell’ossessione e nel voyeurismo è avvincente e Grace Kelly vi ha dato una delle sue migliori prestazioni.

Il secondo film è “Il ponte di Toko-Ri”, altra pellicola americana diretta da Mark Robson nel 1954 in cui si raccontano le vicende della guerra di Corea. E' stato un grande successo alla sua uscita nelle sale cinematografiche ed ha vinto l'Oscar per i migliori effetti speciali. Grace Kelly interpreta la moglie di un tenente dell'esercito statunitense.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...