UMBRIA La XVII Mostra del Ricamo e del Tessuto artigianale a Valtopina: eventi, defilée e mostre sulle antiche tradizioni tessili

(TurismoItaliaNews) Dà appuntamento a Valtopina, in Umbria, dal 2 al 4 settembre 2016 la Mostra del Ricamo e del Tessuto artigianale. Nel piccolo borgo sulla antica via Flaminia si radunano ricamatrici, merlettaie, tessitrici da ogni parte d’Italia e non solo, per esporre i loro manufatti, testimonianza delle antiche tradizioni tessili, recupero della manualità, veicolo di promozione e di scambi interculturali. La mostra, la prima del suo genere in Italia, deve il prestigio raggiunto alla varietà dell’offerta proposta che spazia dai ricami moderni alle collezioni museali, dalle esposizioni tematiche allo sguardo al mondo contemporaneo, dalla didattica all’eccellenza delle migliori maestre.

 

Il filo reale dei tanti lavori realizzati, con le loro peculiarità locali ed artistiche, ben si associa così al filo ideale che lega saldamente Valtopina al resto d’Italia e, da qui, all’intero pianeta, accogliendone e scoprendone attraverso l’artigianato tessile ed il ricamo a mano la cultura ed ospitando un messaggio di condivisione e pace. Il grande successo di pubblico delle passate edizioni ha confermato la validità dell’evento, il primo nel suo genere in Italia, e ne rafforza il carattere culturale e la volontà di recupero e promozione di un’arte che rischia di scomparire, senza dimenticare che rappresenta anche una grande vetrina di promozione per il territorio e per l’Umbria.

L’evento si estende su diversi spazi espositivi: il Palasport con i ricami di oggi e l’area commerciale; il Museo del Ricamo e del Tessile con le collezioni stabili e la mostra “Il filo infinito: la pace”, dove è esposta la “tovaglia della pace” un lungo manufatto che si snoda come una sorta di libro-rotolo dedicato al tema della pace e che raccoglie i ricami e i merletti realizzati in occasione del concorso “Ricamare l’Umbria 2015”. Ad essi si aggiungono l’ormai consueto appuntamento dedicato al merletto contemporaneo a cura di Maria Bissacco, la mostra “In rerum natura” di Ilaria Margutti, le performances di Emanuela Mancioppi, le dimostrazioni e i workshop per grandi e bambini.

 

La Scuola di ricamo di Valtopina quest’anno ha scelto come tema “il pane”. Raccogliendo l’eredità di Expo 2015, vuole offrire un contributo simbolico al problema della fame, per testimoniare contro la disuguaglianza sociale e la povertà, nella consapevolezza che la questione alimentare sia un tema cruciale per la pace. Nell’atrio della mostra, Gilda Cefariello Grosso ha interpretato con il ricamo il tema “Amica terra”, con il suo inconfondibile stile colorato e fiabesco. Nei giorni dell’evento si tengono anche un convegno dedicato al merletto e un défilé di abiti d’epoca.

Per saperne di più
www.mostravaltopina.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 339 - 3407299

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...