EVENTI Archeologia e dieta mediterranea nel museo, torna a Paestum “Il vino del Tuffatore” per la sua seconda edizione

(TurismoItaliaNews) Al via la seconda edizione de “Il Vino del Tuffatore - Archeologia e dieta mediterranea” nel Museo di Paestum. Un incontro tra archeologia, enologia e medicina, con relazioni e tavole rotonde; a partire dal pomeriggio di venerdì 11 e per tutta la giornata di sabato 12 novembre 2016, nel museo si potranno degustare vini di aziende locali e nazionali che concorrono per il premio “Il Vino del Tuffatore”. Nella serata di sabato un comitato di esperti sceglierà il vincitore dell'edizione 2016 e il vino selezionato come vincitore potrà fregiarsi del titolo di “Vino del Tuffatore”.

 

“Quest'anno c'è anche il Tuffatore, che è ritornato dalla mostra ‘Mito e Natura’ – evidenzia il direttore Gabriel Zuchtriegel – le pareti della tomba mostrano un banchetto greco e nella mia relazione cercherò di spiegare come il vino e Dioniso c'entrano con la scena del tuffo e con la dieta mediterranea, che non significa solo cibo, ma anche uno stile di vita”. Quindici le aziende vitivinicole che parteciperanno all’evento, in arrivo da tutta le zone della Campania, in particolare dal Salernitano, ma anche dalla Sicilia, Toscana e Puglia.

L'inizio dei lavori è previsto venerdì alle ore 16 con una conferenza dal titolo “Il vino del tuffatore: nuove ricerche a Paestum e in Magna Grecia”, a cura del direttore del Parco Gabriel Zuchtriegel; a seguire la professoressa Elisabetta Moro interverrà sul tema “Ancel Keys e la sindrome del tuffatore”, mentre il professor Marino Niola parlerà di “Il fermento di-vino”. I lavori si concluderanno con l'intervento del professor Giuseppe Festa, direttore del corso di perfezionamento universitario in “Wine Business” dell'Università degli studi di Salerno sul tema “Marketing del vino, del territorio e del turismo”.

 

La mattinata di sabato si aprirà con la visita guidata al Museo da parte del direttore del Parco; a seguire tavola rotonda con presentazione della guida catalogo delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania, edizione 2016 realizzata in collaborazione con l'Associazione Italiana Sommelier Campania e Regione Campania. Nel pomeriggio, nella Sala Santuari del Museo, laboratori dal titolo “Analisi organolettica sul vitigno Aglianicone” e “Analisi organolettica e abbinamento vino-formaggio”, entrambi a cura dell'Ais Campania. Alle 20 l’attesa consegna del Premio “Il Vino del Tuffatore”. Un comitato di esperti sceglierà il vino che comprende in sé qualità enologica (in termini di analisi organolettica), versatilità gastronomica (intesa come capacità di abbinamento ai piatti della dieta mediterranea) e proiezione internazionale (ossia lo spirito di proporsi come un vino di radici mediterranee, ma capace di parlare al mondo intero). Per chi partecipa alla degustazione, la stazione ferroviaria davanti al sito, permette un comodo ritorno a quanti decideranno di gustare tanto vino.

Nella Tomba del Tuffatore, dipinta del V secolo a.C., oltre al famoso tuffatore che ha dato il nome alla tomba, è dipinta una scena di simposio, ossia un banchetto sdraiato di tipo greco. Il simposio era il luogo dove si praticava la poesia, la musica (sugli affreschi della tomba vediamo anche suonatori e suonatrici), ma soprattutto ci si allenava nell'arte del bere, del parlare e del vivere secondo l'ideale del bello e del vero. Come per la vita in generale, la cultura del vino non s'impara soltanto con i libri. La coltivazione della vite, la produzione del vino e l'arte del buon bere si trasmettono di generazione in generazione. È l'esperienza, il sapere che i genitori trasmettono ai figli che fa la differenza. L'evento a Paestum vuol ripercorrere un pezzo di questa storia fuori dai libri, mettendo insieme archeologi, antropologi, produttori, sommelier e altri esperti che si occupano a vario titolo di cultura vinaria.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...