MARCHE | Di nuovo in marcia: con il Grand Tour 2017 si ricomincia dagli eventi e dall’esperienza totale sul territorio

Stampa
images/stories/varie_2017/Bit2017MarcheGrandTour01.jpg

Sulle orme dei grandi viaggiatori del passato, ma con un’impostazione altamente innovativa, è stato presentato alla Bit di Milano il Grand Tour delle Marche 2017.

 

(TurismoItaliaNews) Con lo slogan “Il modo migliore per viaggiare nelle Marche è viverle” proclamato da Marco Ardemagni, voce del programma “Caterpillar” di Radio Rai, il Grand Tour offre l’opportunità di vivere un’esperienza autentica nella regione più longeva d’Europa, attraverso un circuito di eventi “autentici” che si snodano da maggio a novembre 2017.

“La novità è che il Grand Tour ti viene a prendere… a casa - ha puntualizzato Angelo Serri, direttore di Tipicità - grazie ad un’innovativa piattaforma digitale dedicata, a proposte turistiche ‘a la carte’ e ad una rete di servizi a terra che consente la visita tailor made per ciascuno dei 30 eventi esperienziali in programma”. Ce ne sarà per tutti i gusti: dai suadenti sapori adriatici alle acque cristalline dei fiumi di montagna nei quali vive la trota, fino ai mitici Sibillini, dove si coltiva la profumatissima mela rosa e si raccolgono i marroni. Iniziative dedicate anche alla tradizione del brodetto, nonché a quella dello stoccafisso. Eventi speciali anche per il signore dei vini marchigiani, sua maestà il Verdicchio, e per tanti altri vanti della gastronomia regionale, dall’oliva al prezioso tartufo.

Non solo cibo, nel Grand Tour, ma anche tanta sapiente manualità, ossia quella geniale creatività che rende le Marche una vera e propria fucina di alto artigianato e di raffinato fashion. Eventi dedicati al restauro e all’artigianato artistico, al ricamo, al cappello e alla calzatura, ma anche ad un altro vanto dell’ingegno Made in Marche nel mondo: la fisarmonica. Da sempre questa regione sorprende il viaggiatore che si trova a percorrere le suadenti colline “pettinate”, il susseguirsi armonico di dolci declivi che, senza traumi, collegano la pittoresca fascia costiera ad un entroterra ricco di fascino e di sorprendenti incanti. Con il Grand Tour “l’esperienza Marche” diventa interattiva, in quanto l’ospite si trova coinvolto attivamente nelle iniziative che, per un semestre, animano il territorio, permettendogli di gustare appieno, con tutti i sensi, la Tipicità Experience.

Il Museo della Fisarmonica di Castelfidardo è una delle attrazioni di grande prestigio internazionale

Per saperne di più

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...