ARMENIA | Visioni colorate dell’antica Roma: mosaici dai Musei Capitolini in mostra alla Galleria Nazionale di Yerevan

Stampa
images/stories/varie_2019/ArmeniaVisioniColorateAnticaRoma.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   arte   mostra   roma   cultura   2019   Antica Roma   mosaici   Musei Capitolini   Armenia   Galleria Nazionale   Yerevan  

“Visioni colorate dell’antica Roma: mosaici dai Musei Capitolini” è la mostra che la Galleria Nazionale dell’Armenia accoglie dal 10 agosto al 29 settembre 2019. L’iniziativa, proposta dall’Ambasciata d’Italia in Armenia, con il supporto organizzativo della Glocal Project Consulting, rientra nel panorama delle attività di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano della Farnesina e di Roma Capitale. In esposizione una nutrita selezione di prestigiose opere musive proveniente dalle esposizioni di Roma Capitale.

 

(TurismoItaliaNews) Ad inaugurare la mostra a Yerevan l’Ambasciatore italiano in Armenia, Vincenzo Del Monaco, e il ministro armeno della Pubblica istruzione, della scienza, cultura e sport, Araik Harutyunyan, del corpo diplomatico, accademico e della società civile. L’esposizione costitusce l’evento estivo della capitale armena, nell’ambito di una stagione ricca di eventi culturali italiani, grazie alla stretta collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia e il Governo armeno, che attraverso il Ministero dell’istruzione ha patrocinato l’iniziativa.

Visioni colorate dell’antica Roma: mosaici dai Musei Capitolini alla Galleria Nazionale dell’Armenia a Yerevan

La mostra è itinerante: ha avuto infatti la sua prima sede a Sofia, in Bulgaria, e avrà un’ulteriore tappa a Tbilisi, in Georgia. I ventun mosaici oggetto della mostra, tutti rinvenuti a Roma, coprono un ampio arco cronologico, che va dal I secolo a.C. fino al IV secolo d.C. e sono in grado di attestare l’evoluzione tecnica delle botteghe artigiane, le straordinarie capacità creative ed esecutive dei lavoranti e, allo stesso tempo, il mutare delle mode e del gusto dei committenti dall’epoca repubblicana sino alla tarda età imperiale.

 

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...