CIRCUITI | E’ l’anno del viaggio lento: è tempo di Slow Travel Fest, i festival outdoor della Francigena Toscana

Stampa
images/stories/toscana/Monteriggioni01.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   toscana   festival   2019   Fucecchio   Via Francigena   turismo lento   outdoor   Camaiore   Monteriggioni   Slow Travel Fest  

Un circuito di festival outdoor in grado di valorizzare le risorse, i servizi, gli ostelli, gli operatori della Via Francigena Toscana. Quattro weekend, uno concluso con successo in Lunigiana e gli altri in programma tra settembre e ottobre a Camaiore, Monteriggioni e Fucecchio, appuntamenti che invitano ad esplorare l’antica via grazie a un ricco programma di incontri, spettacoli, concerti ed escursioni nella natura.

 

(TurismoItaliaNews) Il 2019 è l’Anno del Turismo Lento, un motivo in più per partecipare alle edizioni dello Slow Travel Fest, il progetto di Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica. Del resto la Francigena rappresenta il filo conduttore del circuito, che trova espressioni e sfumature caratteristiche in ognuna delle quattro aggregazioni territoriali lungo cui si sviluppa nel suo tratto toscano.

Eventi a Monteriggioni per l'edizione 2018 di Stf

Eventi a Monteriggioni per l'edizione 2018 di Stf

Camaiore punta sul trekking e sulla montagna
Dal 6 all’8 settembre, Camaiore Climbing & Trekking Festival è l’appuntamento del circuito Slow Travel Fest dedicato a tutti gli appassionati di trekking, arrampicata e alpinismo. Il festival, patrocinato e supportato tra gli altri dal Comune di Camaiore e dal Parco Regionale delle Alpi Apuane, coniuga il valore dei cammini culturali con la passione per la montagna. Anche quest’anno sono previsti incontri con nomi importanti dell’alpinismo italiano come Maurizio Zanolla, conosciuto come Manolo, e l’altoatesino Christoph Hainz, mentre le attività in programma vanno dal boulder contest su pareti artificiali al trail running, dai percorsi trekking a quelli alpini, senza dimenticare le mostre fotografiche, le proiezioni e i concerti nel centro storico. Si tratta, dunque, di un evento diffuso su un territorio straordinario, il cui grande valore aggiunto risiede negli splendidi scenari naturali della Versilia interna, delle Alpi Apuane e della Via Francigena.

Monteriggioni, capitale culturale della Francigena
Giunge al quinto anno l’edizione Monteriggioni Walks & Talks, il festival incentrato sulla cultura del cammino e sui cammini che si svolge dal 27 al 29 settembre in uno dei tratti più belli dell’antica Via Francigena. La tre giorni, sostenuta dal Comune di Monteriggioni, propone un ampio ventaglio di incontri, spettacoli, escursioni da vivere appieno immersi nella natura di Monteriggioni, della Montagnola Senese e di tutta la Valdelsa. Centro delle attività culturali del festival è il borgo monumentale di Abbadia a Isola che attualmente ospita uno dei più importanti ostelli di tutta la Francigena. Il chiostro è la cornice degli incontri culturali e degli spettacoli, che quest’anno vedono la presenza anche del cantautore Bobo Rondelli.

Monteriggioni, capitale culturale della Francigena

Dal borgo è possibile intraprendere una grande varietà di itinerari: le proposte in programma permettono di scoprire il territorio francigeno e i boschi della Montagnola senese che nascondono tesori storico-artistici come l’Eremo di San Leonardo, il Canale del Granduca, la chiesa di San Lorenzo a Colle Ciupi, raggiungibili anche in Mountain Bike, e-bike e addirittura in footbike. Tappa obbligata sulla Francigena è il Castello di Monteriggioni, da attraversare da porta a porta, mentre possono riservare fresche sorprese i trekking fluviali e il rafting lungo il fiume Elsa, alla cui volta si parte da Colle Val d’Elsa. Appuntamento classico che inaugura il festival è la Francigena Welcome Walk, camminata lungo una delle tappe più belle di tutta l’antica via dei pellegrini, quella che collega San Gimignano e Monteriggioni.

Fucecchio, crocevia di percorsi cicloturistici
Novità del 2019 e ultima tappa dello Slow Travel Fest, è l’edizione Fucecchio Bike & Ride (18-20 ottobre), interamente dedicata al cicloturismo. La bicicletta è diventata negli ultimi anni uno degli strumenti più apprezzati per viaggiare; non è un caso che lo svolgimento dell’evento prenda il via da Fucecchio, crocevia di due importanti itinerari culturali come la Francigena e la Romea Strata. Ma la bici è anche sport e divertimento: lo sanno bene gli appassionati di ciclismo che quest’anno hanno visto sfilare il Giro d’Italia nel centro storico di Fucecchio e sulle celebri salite di Lamporecchio e del Montalbano, polmone verde della zona molto apprezzato anche dagli amanti delle mountain bike. Sarà soprattutto un festival con una ricca proposta di percorsi da vivere su due ruote, pensati per diversi gusti e livelli: dalla modalità più cicloturistica per pedalare sul tratto francigeno e sostare tra gli ostelli disseminati lungo la via tra Lucca, Fucecchio, San Miniato e Gambassi Terme, fino a proposte sulle salite delle Cerbaie, di San Baronto e di Vinci per gli animi più sportivi.

Fucecchio, crocevia di percorsi cicloturistici

Lo Slow Travel Fest e la rete di organizzatori
Slow Travel significa immergersi completamente nell’esperienza di viaggio, alla scoperta dell’identità vera e autentica dei luoghi. Una modalità di viaggiare sostenibile e attiva che permette di andare lontano, lasciandosi alle spalle il turismo “mordi e fuggi” per avvicinarsi alle persone che vivono e conoscono i territori. Il progetto è di Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica, patrocinato da Associazione Europea Vie Francigene; in ogni sua edizione coinvolge una rete di realtà e operatori locali. In Lunigiana l’evento è organizzato in collaborazione con Associazione Operatori Turistici Lunigianesi; a Camaiore con il Consorzio di promozione turistica della Versilia (#InVersilia); a Monteriggioni con Kindi e Monteriggioni Turismo; a Fucecchio con Pro Loco di Fucecchio. Il circuito Slow Travel Fest è coordinato in tutte le sue edizioni da Ciclica.

Per saperne di più

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...