BOSNIA | A Banja Luka in mostra le tradizioni popolari e le opere di artisti contemporanei italiani, poi a Mostar

Stampa
images/stories/varie_2019/Bosnia_TradizioniItaliane.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   Unesco   mostra   tradizioni   ottobre   2019   settembre   arte contemporanea   Bosnia   Banja Luka   Erzegovina   Mostar  

Al via con l’inaugurazione a Banja Luka della mostra “Italia, racconti invisibili” la settima Stagione della Cultura italiana in Bosnia Erzegovina. La mostra, organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Sarajevo e dal Museo d’Arte Contemporanea della Republika Srpska, è incentrata sulla tradizione popolare quale componente del patrimonio immateriale italiano.

 

(TurismoItaliaNews) Un patrimonio che non è solo costituito da monumenti quindi, ma esteso alle tradizioni o espressioni ereditate da antenati, oggetti, rituali, artigianato, pratiche, eventi cerimoniali. In tale prospettiva, saranno presentate le opere di 15 artisti contemporanei italiani, attraverso sezioni audio-visive. E’ possibile visitare la mostra fino al 18 ottobre a Banja Luka e successivamente a Mostar.

Il Museo d’Arte Contemporanea della Republika Srpska ospita la mostra anche nell’ambito della Giornata Europea del patrimonio culturale. Il progetto è promosso dalla Glocal Project Consulting in collaborazione il Museo delle Civiltà di Roma, con il patrocinio dell’Unesco.

 

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...