GINEVRA | Riaperta dopo restauro sala Palais des Nations ristrutturata dall’architetto italiano Giampiero Peia

images/stories/varie_2019/Ginevra_SalPalaisDesNations02_PhPeia.jpg

Dopo un'attenta ristrutturazione curata dall'architetto italiano Giampiero Peia, che coniuga estetica, innovazione tecnologica, design, ergonomia, accessibilità e sostenibilità, è stata inaugurata a Ginevra la Sala XIX del Palazzo delle Nazioni. La sala, con la sua superficie di 4.000 metri quadrati e i suoi 800 posti, è l’ambiente assembleare più capiente dell’ala del Palais des Nations edificata negli anni ‘60 per far fronte alle accresciute necessità di spazi dell’Organizzazione.

 

(TurismoItaliaNews) Realizzata grazie al finanziamento del governo del Qatar, la sala è dotata dei migliori sistemi audio e video esistenti, che garantiscono il più alto livello tecnologico per la comunicazione e per la trasmissione in diretta delle sedute che vi si svolgono.Particolare cura è stata posta nella progettazione e nella realizzazione dell’impianto di illuminazione, che impiega il sistema circadiano (ad imitazione del sorgere e del tramontare del sole) consentendo di beneficiare di luce naturale attraverso un sistema di aperture automatiche e motorizzate.

Riaperta dopo il restauro la sala del Palais des Nations a Ginevra ristrutturata dall’architetto italiano Giampiero Peia (foto Giovanna Silva)

Riaperta dopo il restauro la sala del Palais des Nations a Ginevra ristrutturata dall’architetto italiano Giampiero Peia (foto Peia)

Un’altra innovazione importante riguarda le cabine degli interpreti, dove per la prima volta in una sala dell’Organizzazione è stato installato un sistema di trasmissione per interpreti del linguaggio dei segni. Ad inaugurare la sala XIX è stato il Direttore Generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra (Unog) Tatiana Valovaya.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...