STATI UNITI | Roadshow con The Great American West in quattro tappe nazionali: da Brescia a Bologna, poi Siena e Roma

Stampa
images/stories/stati_uniti/Montana_GlacierNationalPark01PhVisitMontana.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   Usa   Stati Uniti   roma   Bologna   Brescia   Siena   gennaio   Idaho   South Dakota   Wyoming   The Great American West  

Quattro le tappe italiane per The Great American West: la promozione dei cinque stati del nord-ovest statunitense Idaho, Montana, North Dakota, South Dakota e Wyoming si fa con un bus brandizzato con a bordo una ventina di partner americani ed italiani dal 27 al 30 gennaio da Brescia a Bologna, poi Siena e Roma.

 

(TurismoItaliaNews) Come un tradizionale "Buffalo Round-Up" (il raduno dei bisonti) nel bus si svolgono gli incontri con agenti di viaggio nelle distinte aree geografiche. Un'iniziativa promozionale che serve su un piatto d'argento dieci selezionati tour operator specialisti delle destinazioni meno commerciali, all'insegna dell'avventura, della vacanza a contatto con la natura e con la storia dei pionieri, del West e cinque Stati del nord-ovest Usa. Alidays, Cividin Viaggi, Etnia Travel Concept, Gastaldi Holidays to Live, Idee per Viaggiare, I Viaggi del Delfino, Naar, Presstour, Reimatours, Utat Viaggi si uniscono ai direttori degli Uffici del turismo Nancy Richardson e Diane Norton dall'Idaho, Marlee Iverson dal Montana, Fred Walker dal Nord Dakota, Irwin Cole dal South Dakota e James Scoon dal Wyoming. Il tutto con l'ausilio dell'ufficio italiano ed americano di The Great American West, Olga Mazzoni e Annalisa Mereghetti di Thema Nuovi Mondi (Milano) insieme a Lori Yunker.

Idaho (foto Visit Idaho)

Dakota (foto Heritage State Museum Nd)

"Se dobbiamo far crescere il mercato italiano e superare la consuetudine di proporre le classiche mete americane, senza mai uscire dalla "confort-zone" e senza mai esplorare altre frontiere, é giunto il momento di unire le forze per elevare la conoscenza degli agenti di viaggi. Soprattutto per farli appassionare a nuove esperienze di viaggio, al sapore della libertà e dei grandi spazi del nord-ovest americano ed alla grande natura selvaggia; offrire loro nuovi spunti, nuove proposte ed un modo diverso di vivere la vacanza negli Stati Uniti" sottolinea Olga Mazzoni di Thema Nuovi Mondi, che da oltre 20 anni rappresenta in Italia il consorzio regionale che nei lontani anni '80 si definiva RealAmerica e da un anno ormai ha depositato il nuovo marchio, The Great American West.

Sempre più viaggiatori italiani desiderano esplorare nuove zone statunitensi ed avventurarsi lungo percorsi meno battuti, più autentici ed ancora poco sperimentati; soprattutto vogliono scoprire stili di vita americani genuini, quelli dei grandi documentari di National Geographic o di famosi film hollywoodiani. Con questa operazione, The Great American West esce dagli schemi e coinvolge il trade a ridisegnare percorsi di nuovi viaggi per l'estate e l'inverno. E' una sfida che avvicina sempre più il viaggiatore italiano ai grandi Parchi Nazionali di Yellowstone, Grand Teton, Glacier, Badlands e Theodore Roosevelt.

Idaho (foto Visit Idaho)

E' la scoperta dei dark skies dell'Idaho e del fascino di paesaggi lunari a Craters of the Moon. E' anche il caro vecchio mondo western di Buffalo Bill, Calamity Jayne, della Casa nella Prateria e del mito incontrastato di pellicole quali Balla coi Lupi e Fargo. Una regione di dimensioni talmente vaste per dare spazio a tutti, ma soprattutto tanti luoghi meno famosi e sfruttati per soddisfare viaggiatori curiosi.

Per saperne di più

In apertura: Montana, il Glacier National Park (foto Visit Montana)

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...