LAZIO | In partenza la stagione di visite guidate 2020, da primavera attività ed escursioni nel Parco Valle del Treja

http://www.turismoitalianews.it/images/stories/lazio/MazzanoRomano_Montegelato02.jpg

Comincia a marzo la nuova stagione di visite guidate organizzate dal Parco laziale della Valle del Treja, nell’ambito del Programma Giorniverdi – Storie di un fiume, in collaborazione con le associazioni che operano sul territorio. L'area protetta si estende su 628 ettari nel territorio dei Comuni di Calcata e Mazzano Romano. E' quello dei boschi l'ambiente più rappresentato, un nastro verde che seguendo il corso d'acqua serpeggia nella campagna circostante.

 

(TurismoItaliaNews) Un fiume quasi sconosciuto, affluente di destra del Tevere. Un paesaggio ombroso e verdeggiante, dove le acque hanno scavato nei tufi vulcanici forre profonde e ramificate. Presenze animali diffuse ma discrete, spesso denunciate solo da segni colti da chi sa interpretarli: gli aculei dell'istrice, l'impronta del cinghiale, il richiamo acuto e interrogativo della poiana. E poi i paesi di Calcata e Mazzano Romano, due microcosmi cui affacciarsi in punta di piedi. Un'area protetta singolare, nel panorama pur vario dei parchi del Lazio.

In partenza la stagione di visite guidate 2020, da primavera attività ed escursioni nel Parco Valle del TrejaIn partenza la stagione di visite guidate 2020, da primavera attività ed escursioni nel Parco Valle del Treja

Il Treja è un modesto corso d'acqua che sorge dai monti Sabatini per confluire nel Tevere all'altezza di Civita Castellana. Sono circa 30 km di percorso nei quali attraversa una campagna in buona parte coltivata, ma le acque nel tempo hanno creato un mondo ancora selvatico: è quello delle forre, scavate nei teneri tufi dell'antico vulcano sabatino. I confini del parco comprendono generalmente le fasce ripariali fino a poche centinaia di metri di profondità verso l'interno, prendendo più respiro nel settore centrale ad abbracciare le alture di Pizzopiede e di Monte Li Santi appena a sud di Calcata.

Anche per il 2020 sono previste visite dal 15 marzo al 6 dicembre, con proposte diversificate ogni fine settimana. Gli operatori che conducono le visite guidate, per la maggior parte guide ambientali escursionistiche, faranno scoprire i luoghi più belli del Parco, ma anche le bellezze che il territorio offre fuori dai confini del Parco. La prenotazione presso l’associazione che svolge l’escursione è obbligatoria, in modo da organizzare al meglio la visita. La partecipazione prevede un contributo volontario di 6 euro per mezza giornata e 10 euro per l’intera giornata per gli adulti (salvo se diversamente comunicato alla prenotazione), nulla per i ragazzi sotto i 12 anni eccetto per le attività espressamente dedicate ai bambini e alle famiglie, nel qual caso il contributo sotto i 12 anni è di 6 euro a ragazzo.

In partenza la stagione di visite guidate 2020, da primavera attività ed escursioni nel Parco Valle del Treja

Nelle prossime settimane sul sito Internet e sui social network verranno forniti dettagli sul programma completo.

Il sito istituzionale del Parco

 

La magia di Calcata tra antico e presente: su quello sperone di tufo affacciato sul Treja c’è una vitalità millenaria

Mazzano Romano e Calcata: trekking autentico tra arte e borghi oppure itinerario tra archeologia e natura?

Due sindaco-donne si alleano e guidano il rilancio dei borghi di Calcata e Mazzano Romano

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...