FONTANELLATO | A buon fine la raccolta fondi tra i turisti per il restauro del clavicembalo del '600 custodito nel Castello

images/stories/varie_2020/Fontanellato_Clavicembalo.jpg

Grazie alla generosità dei turisti e grazie all'impegno delle guide e del personale della biglietteria che hanno sensibilizzato i visitatori, sarà possibile restaurare il clavicembalo del Seicento custodito nella Sala da Ricevimento del Castello di Fontanellato. Il Museo Rocca Sanvitale, in provincia di Parma, ha donato al Comune di Fontanellato i 7.110 euro raccolti appositamente per questo obiettivo.

 

(TurismoItaliaNews) Una buona notizia che dimostra la professionalità e l'amore per il territorio dove l'Associazione temporanea di imprese - formata da Socioculturale, Parmigianino, Archeosistemi, Antea - lavora da oltre 10 anni, e in particolare dove cooperativa Parmigianino è presente a Fontanellato praticamente da 20 anni. Una rete che opera da tempo ed ha portato al successo il maniero, in termini di numeri e di successo degli eventi.  Lo annuncia il direttore Pier Luca Bertè insieme a Cinzia Comelli e Chiara Mulattieri: "Siamo felici di avere consegnato una cifra importante all'amministrazione comunale di Fontanellato, grazie ad una raccolta fondi svolta in Museo che ha avuto come madrina d'eccezione addirittura Raina Kabaivanska, la più grande interprete lirica di Tosca, Madama Butterfly e Adriana Lecouvreur. A maggior ragione, abbiamo onorato questo impegno nonostante il momento difficilissimo in cui ci troviamo a causa dell'emergenza Coronavirus, a fronteggiare – noi come tanti altri gestori di musei e castelli – una pioggia di disdette di gite scolastiche, gruppi organizzati, eventi, meeting, convegni, ricevimenti nuziali".

A buon fine la raccolta fondi tra i turisti per il restauro del clavicembalo del '600 custodito nel Castello di Fontanellato

La raccolta fondi a favore della cultura e del patrimonio storico-artistico del territorio ha l'obiettivo di sostenere il restauro di un pezzo eccezionale della roccaforte, il clavicembalo seicentesco che impreziosisce la sala da ricevimento del maniero: "Adesso sarà il Comune a continuare nel percorso di riperimento risorse oltre a quanto abbiamo già contribuito a raccogliere noi grazie alla generosità dei turisti: a tutti i visitatori della Rocca Sanvitale va il nostro grazie!". L'iniziativa, ideata e voluta per la Rocca Sanvitale, dall'Associazione temporanea di imprese che gestisce il castello avviene, dunque, in collaborazione con il Comune di Fontanellato.

Il clavicembalo con paesaggio fluviale rappresentato all'interno del coperchio è un piccolo gioiello custodito al piano nobile del Castello. I turisti dimostrano voglia di "adottare" pezzi piccoli, ma importanti, di musei e farli rivivere. In questo caso, si tratta di fare rivivere la musica antica e l'antico clavicembalo seicentesco custodito nella Sala dei Ricevimenti della Rocca Sanvitale di Fontanellato, accanto ai preziosi arredi d'epoca, alla sfera armillare, sotto l'occhio attento delle figlie dell'ultimo Conte Giovanni, ritratte ancora bambine.

Per saperne di più
www.fontanellato.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...