EVENTI | Convention Bureau Roma e Lazio al Wte: il valore del Patrimonio Unesco sul territorio quale sfondo della meeting industry

Stampa
http://www.turismoitalianews.it/images/stories/lazio/Tivoli_VillaAdriana10.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   patrimonio   roma   Lazio   Tivoli   2020   World Tourism Event   Wte   Tarquinia   Salone mondiale   Cerveteri   Convention Bureau Roma e Lazio  

“Non potevamo mancare questo appuntamento, anche nel 2020, perché le aziende del nostro territorio hanno il vantaggio di poter realizzare eventi, incontri, manifestazioni sullo sfondo di un patrimonio Unesco unico al mondo”: le parole sono del presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Stefano Fiori. E infatti è una partecipazione attiva quella del Convention Bureau Roma e Lazio al Salone Mondiale del Turismo per il Siti Unesco (World Tourism Event) in corso nella Capitale.

 

(TurismoItaliaNews) “Il nostro obiettivo, in questa prima fase di ripartenza – continua il presidente Stefano Fiori - è attrarre la meeting industry con una prerogativa che nessuno ci può togliere: l’eccezionalità del territorio, con sette Patrimoni dell’Umanità a fare da sfondo potenziale a convegni, eventi, incentive, fiere”. Il Lazio annovera un Patrimonio Naturale, la Faggeta Vetusta del Monte Cimino, e un Patrimonio Immateriale, la Macchina di Santa Rosa a Viterbo. Si aggiungono a questi i Patrimoni legati a siti: la Necropoli della Banditaccia a Cerveteri o quella di Tarquinia, scenari adatti a incorniciare qualsiasi evento, come anche Villa Adriana e Villa d’Este entrambe a Tivoli.

Tivoli, Villa Adriana

Cerveteri, la Necropoli della Banditaccia

Nel quadro della destinazione, grazie al Convention Bureau Roma e Lazio, ogni esigenza può essere soddisfatta grazie ad una rete di dialogo tra istituzioni e imprese che rende realizzabili progetti indimenticabili per bellezza, in piena sicurezza normativa e igienico sanitaria. Ed è questo potenziale che il Convention Bureau Roma e Lazio presenterà operativamente ai delegati e alla stampa in occasione del Wte 2020, anche con il primo release di “Smart Mice Platform”, una piattaforma digitale in grado di veicolare le informazioni sull’offerta della meeting & exhibition industry di Roma e del Lazio. Una portale per ora in italiano, inglese e spagnolo che arriverà ad essere in 15 lingue, permettendo di fotografare l’offerta territoriale con una più efficace azione di marketing attraverso l’aggregazione dei diversi attori del settore. La piattaforma permetterà l’integrazione di servizi, mirate strategie commerciali, un rinnovato sistema di prenotazione e gestione dei dati, e quindi, anche migliori strategie di promozione internazionale su mercati specifici. Inoltre, sarà dotata nel tempo di una serie di strumenti tecnologici a servizio del visitatore (app, cloudbased solution, prodotti multimediali, audiovisual guide, augmented reality, Qrcode, marked images, Nfc, indoor geolocalization, 3Dprojection mapping, tecnologie immersive interactive, 3D imaging & simulation...).

Infine la piattaforma consentirà all’utente finale di accedere a una serie di servizi utili non solo per la sua attività primaria (ad esempio il congresso), ma anche per l’individuazione di cluster strategici (campi da golf, degustazione vini, università e centri di ricerca...). Lo scopo finale è supportare Roma e il Lazio nel promuoversi come meeting district in grado di competere con successo nel mercato mondiale dei congressi e degli eventi.

Tarquinia, i Cavalli Alati

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...