GUSTO | Torna Cantine Aperte il 27 e 28 maggio: il turismo del vino tra sostenibilità, salute, sicurezza e solidarietà

http://www.turismoitalianews.it/images/stories/vino/CantineAperte05.jpg

 

Sostenibilità, Salute, Sicurezza e Solidarietà: i temi della prossima edizione umbra del più noto evento enoturistico, durante il quale si festeggeranno anche i 30 anni del Movimento Turismo del Vino. Sabato 27 e domenica 28 maggio si rinnova l’appuntamento con Cantine Aperte, il più noto appuntamento enoturistico, firmato Movimento Turismo del Vino. Nella regione saranno 50 le cantine socie del Movimento che apriranno le porte agli appassionati nell’ultimo fine settimana di maggio con tante iniziative all’insegna del gusto e del divertimento a contatto con la natura.

 

(TurismoItaliaNews) I programmi prevedono le visite guidate alla cantina e ai vigneti, degustazioni e banchi di assaggio, pranzi e cene col vignaiolo, speciali abbinamenti con i prodotti del territorio e piacevoli animazioni per grandi e piccoli. La partecipazione alle diverse attività sarà su prenotazione, direttamente alla cantina prescelta ( la consultazione di tutti i programmi è possibile sul sito www.mtvumbria.it e sui social del Movimento Turismo del Vino dell’Umbria), oltre che sui siti e sui social delle cantine. Le degustazioni saranno a pagamento, con l’acquisto del calice Cantine Aperte al costo di 7,50 per l’intero kit degustazione, il cui ricavato andrà a favore di Fondazione Airc per sostenere la ricerca sul cancro. Il calice, una volta acquistato, potrà essere utilizzato per le degustazioni successive anche in cantine diverse da quella dell’acquisto.

Torna Cantine Aperte il 27 e 28 maggio, il turismo del vino tra sostenibilità, salute, sicurezza e solidarietà

Come ogni anno, Cantine Aperte vuol essere un momento di svago, a contatto con la bellissima campagna umbra, ma anche un’occasione di sensibilizzazione degli wine lovers su alcune tematiche strettamente collegate al vino, con l’obiettivo, da un lato, di valorizzare il territorio, il suo paesaggio e le sue tante ricchezze e, dall’altro, di sensibilizzare il pubblico di appassionati, soprattutto i più giovani, al bere consapevole e responsabile. Per il 2023, quindi, Movimento Turismo del Vino Umbria ha scelto tre temi che faranno da filo conduttore alla 31esima edizione di Cantine Aperte, ovvero Sostenibilità, Salute e Sicurezza.

Sostenibilità significa attenzione all’ambiente, tutela del paesaggio e delle sue peculiarità. In una parola della sua identità. Ma per sostenibilità si intende anche quella economica delle cantine e delle comunità locali, per le quali l’enoturismo è un importante asset di attrazione turistica e irrinunciabile fonte di reddito e di sviluppo. Cantine Aperte è, dunque, l’occasione per ribadire gli obiettivi del Manifesto per lo sviluppo dell’enoturismo e dell’oleoturismo in Umbria, siglato da Movimento Turismo del Vino dell’Umbria e dalle Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria al Vinitaly, in collaborazione con il direttore di Wine Meridian, Fabio Piccoli. Un Manifesto che ha lo scopo, da un lato, di stimolare una maggiore attenzione da parte del legislatore e delle istituzioni politiche coinvolte a vari livelli nello sviluppo del settore vitivinicolo e olivicolo, dall’altro, di definire delle linee guida in grado di supportare le imprese umbre del settore nell’implementazione della loro attività di accoglienza. Da tempo, peraltro, le cantine Mtv dell’Umbria sono attente a promuovere il rispetto per l’ambiente e per la natura, a partire dai loro vini, dalle tecniche utilizzate in vigneto e in cantina, fino alla tavola e alle esperienze di visita. Da anni, hanno bandito l’uso di plastiche e favorito la promozione di pratiche di riciclo e riuso in cantina e a casa.

Torna Cantine Aperte il 27 e 28 maggio, il turismo del vino tra sostenibilità, salute, sicurezza e solidarietà

Torna Cantine Aperte il 27 e 28 maggio, il turismo del vino tra sostenibilità, salute, sicurezza e solidarietà

Ciò che contraddistingue l’attività trentennale del Movimento Turismo del Vino, che proprio quest’anno celebra questo importante anniversario, è stata, da sempre, anche la volontà di “educare” il pubblico, a partire proprio dai più giovani, al bere responsabile e consapevole, facendo conoscere più da vicino il vino, la sua produzione e il suo territorio. Anche questa edizione di Cantine Aperte sarà, dunque, per sensibilizzare ai temi della salute e della sicurezza stradale, secondo il programma Wine in moderation, lanciato nel 2008 dall’omonima associazione nata in seno al settore vinicolo europeo. In questi trent’anni, insomma, la cantina si è trasformata da luogo di mera produzione a luogo di conoscenza, svago e cultura, diventando una vera e propria destinazione di viaggio, strettamente integrata con il territorio circostante. A proposito di Sostenibilità e Sicurezza, proprio “Il Turismo sostenibile” è il tema dell’incontro che si terrà alla cantina Terre Margaritelli sabato 27 maggio alle 11, sul quale si confronteranno, insieme al Movimento Turismo del Vino dell’Umbria, i rappresentanti del Comune di Torgiano, della Strada dei Vini del Cantico, di Slow Food e di Equalitas. Inoltre, grazie alla collaborazione tra Mtv Umbria e l’associazione Vega saranno anche organizzati appositi e sostenibili tour delle cantine, che permetteranno agli wine lowers di muoversi tra le cantine in totale sicurezza.

Per l’edizione 2023 le Cantine Aperte dell’Umbria saranno 50 in tutta la regione. I programmi dettagliati sono disponibili sul sito www.mtvumbria.it e sui social del Movimento Turismo del Vino dell’Umbria.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...