ISRAELE | A Tel Aviv gli stati generali degli investitori nel settore alberghiero: c’è l’International Hotel Investment Summit

images/stories/israele/Hotel01.jpg

E’ il primo evento internazionale dedicato agli investimenti nel settore alberghiero in Israele da 20 anni, organizzato in collaborazione con il ministero del Turismo. L'International Hotel Investment Summit si svolge al Tel Aviv Hilton Hotel il 19 e 20 novembre 2018. Attesi esperti ed operatori del comparto.

 

(TurismoItaliaNews) Durante la conferenza verrà svolta un'analisi approfondita delle opportunità di investimenti stranieri per l'industria alberghiera israeliana, in modo da offrire agli investitori e ai principali stakeholder una visione completa del clima degli investimenti nel Paese, delle opportunità di sviluppo e delle condizioni del mercato. Ihis si annuncia anche un forum dove incontrare possibili partner, condividere idee e mettere le basi per nuove collaborazioni per progetti e sviluppi legati al mondo del turismo e dell'ospitalità.

Si attendono 200 partecipanti tra investitori, sviluppatori, operatori e consulenti che incontreranno di persona i rappresentanti dell'industria alberghiera israeliana. L'evento, inoltre, è di interesse per gli investitori immobiliari (private equity, fondi, uffici familiari), prestatori, brand alberghieri, broker, studi di avvocati, designer e architetti israeliani, oltre ad aziende internazionali interessate ad entrare nel mercato. Il programma comprende 40 speaker, tra cui investitori, sviluppatori, brand alberghieri, destinazioni, consulenti e molto altro, provenienti dalla regione del Mediterraneo e non solo.

Gli speaker confermati ad oggi sono:
-Yariv Levin, ministro del Turismo di Israele
-Philippe Bijaoui, chief development officer Emea di Wyndham Hotel Group
-David Fattal, ceo di Fattal Group
-Neil Kaye, ceo di Silverock Investments
-Leon Avigad, fondatore di Leopard Hospitality / Brown Hotels
-David Jenkins, Vp Development per Russia, Cis, Paesi Baltici & Israele di Radisson Hotel Group
-Delphine Guedj, proprietario di Lily and Bloom
-Michael Hay, fondatore e managing partner di Vision Hospitality
-Avi Shvecky, ceo di Leshem Hotels
-Uri Sirkis, ceo di Israir Airlines

"L'offerta alberghiera in Israele continua a crescere soprattutto con tipologie che possano rispondere alle esigenze di differenti clientela. Per questo motivo dai piccoli hotel agli hotel di lusso, ma anche gli splendidi hotel boutique risultano essere in continua crescita" sottolinea Avtial Kotzer Adari, direttore dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

Per saperne di più
www.israelhotelinvest.com
www.goisrael.com

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...