CATALOGNA | Unesco dichiara le Terre dell’Ebro nuova riserva della Biosfera

images/stories/spagna_Catalogna/Terres_de_lEbre_02.jpg

La decisione è stata presa durante il meeting del Consiglio internazionale di coordinamento del programma Uomo e Biosfera (Mab), tenutosi a Parigi. Le Terre dell'Ebro, in Catalogna, sono la seconda riserva della regione ad ottenere tale riconoscimento dopo il Parco Naturale del Montseny nel 1978.

 

(TurismoItaliaNews) Le risorse naturali e il rispetto che la comunità ha dimostrato nei loro confronti rendono questo territorio unico. Agricoltori, allevatori di bestiame, pescatori, artigiani o artisti hanno visto nelle loro risorse naturali la propria fonte di sostentamento e ispirazione, nonché un modo di vivere che è stato trasferito sotto forma di costumi, feste e, naturalmente, in un prodotto, gastronomia. Dal Parco Naturale Els Ports al Parco Naturale del Delta dell'Ebro, dalla catena montuosa Montsià alla catena montuosa Cardó-Boix, o dalle catene montuose Pàndols-Cavalls alle isole situate sul corso del fiume Ebro, questa terra combina diverse paesaggi che cambiano forma e aspetto con il transito delle stagioni e i ritmi lenti ma spietati della natura.

L'Unesco dichiara le Terre dell’Ebro nuova riserva della Biosfera

Platges del Perello

Come evidenzia il rapporto dell’Unesco, le Terre dell'Ebro ospitano numerosi ecosistemi sia continentali sia costieri; inoltre gran parte delle terre è dedicata all’allevamento. Un altro fattore determinante è rappresentato dal favorevole sviluppo delle energie alternative (eolica, solare o idraulica) in considerazione dell’ambiente e del paesaggio. Inoltre, le Terre dell’Ebro sono una destinazione che conta su una grande varietà di paesaggi e un’ampia biodiversità. Le riserve della biosfera sono luoghi dove, considerando le popolazioni locali, vengono applicate pratiche innovative che conciliano l'attività umana e la tutela dell’ambiente. Tali attività si concentrano in ecosistemi particolari: montagne, boschi tropicali, sistemi urbani, zone umide, isole o zone costiere e marine. L’obiettivo è la preservazione della biodiversità dei vari territori mondiali che possiedono valori naturali importanti, nella più possibile compatibilità con l'attività umana.

E giusto a proposito delle Terre dell’Ebro, chi si trova a Barcellona fino al 31 agosto 2013 può visitare l’esposizione “Tortosa e le Terre dell'Ebro. Lo splendore di un’epoca, di un fiume e di un territorio” al Palau Robert, che mostra le attrazioni principali della destinazione turistica. Con una trentina di foto in grande formato del fotografo Òscar Lanau, si sviluppa su tre aree tematiche: il Rinascimento a Tortosa e le Terre dell'Ebro, scene quotidiane in spazi emblematici della città; il fiume Ebro e la navigazione fluviale, che comprende attività per il tempo libero sul fiume e sul delta dell'Ebro, il canottaggio, la navigazione amatoriale e le attività di pesca; e Dels Ports sul delta dell'Ebro per la Via Verda della Val de Safan, che mostra il paesaggio dei due parchi naturali di queste terre, la via verde nei suoi differenti tratti e la possibilità di realizzare svariate attività sportive in questo ambiente naturale.

L'Unesco dichiara le Terre dell’Ebro nuova riserva della Biosfera

Per saperne di più

Tesori d'Etruria Firenze

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...