FEDERTURISMO | 13 milioni in viaggio per le festività, gli stranieri scelgono ancora l'Italia: tra le preferite Roma, Venezia e Napoli

images/stories/turisti/Turisti_TreviMuseoSanFrancesco02.jpg

Saranno 13 milioni gli italiani pronti con le valigie per le prossime festività che sceglieranno di trascorrere fuori casa in media 4 notti in prevalenza da parenti e amici con un incremento del 2,5% rispetto al 2016. Il dato arriva da Federturismo, i dettagli.

 

(TurismoItaliaNews) Il 70% dei connazionali rimarrà in Italia e si assisterà, in confronto agli anni scorsi, ad un aumento della durata delle vacanze, ma soprattutto ad un cambiamento delle abitudini degli italiani che quest'anno hanno deciso (+5%) di partire anche nelle settimane precedenti e successive al Natale e al Capodanno.

Crescono ancora del 3,2% i turisti stranieri che, grazie ad una migliore offerta turistica nazionale, optano per le città d'arte: Roma, Venezia, Firenze e Napoli pernottando prevalentemente in albergo. Buona l'affluenza in montagna, per merito delle abbondanti nevicate e anche nelle località termali in cui si registra un incremento del 2,5% del numero di arrivi negli esercizi ricettivi rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Sul lungo raggio la prima scelta rimane il soggiorno balneare con le intramontabili Maldive e Mauritius, ma anche Zanzibar, Messico, Repubblica Domenicana e Oman. La spesa pro capite si aggirerà mediamente intorno ai 500 euro per 4 notti in Italia e 1.500 euro per un pacchetto all'estero. In crescita del 3% anche il traffico dei passeggeri nelle stazioni e negli aeroporti.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...