Il Giappone in inverno fra gusto, tradizione e competizioni: i luoghi e gli eventi da non mancare

E’ l’oden uno dei piatti tipici della stagione fredda in Giappone.

Quasi sconosciuto in Italia, è un brodo a base di salsa di soia, tonno secco e alghe Konbu in cui vengono fatti bollire vari ingredienti, come daikon, konnyaku (una sorta di gelatina vegetale particolarmente indicata per chi è a dieta), uova, ganmodoki (un tofu fritto a base di verdure, uova e semi di sesamo bianco), verdure varie, polpo, tofu e molto altro. L’occasione giusta per assaggiarlo è per le feste di fine anno…

 

(TurismoItaliaNews) In Giappone il 31 dicembre è una data molto importante, che viene festeggiata con riti antichi: in particolare si preparano cibi speciali, come le soffici torte di riso mochi e gli osechi-ryori, serviti in piccoli box chiamati jūbako, e si partecipa alle celebrazioni nei templi. Non solo divertimento dunque, ma anche tanto gusto.

 

Ma vediamo alcuni degli appuntamenti tradizionali nel Paese per le feste di fine anno e inizio anno nuovo. A Kyoto, il 31 dicembre, la cerimonia Okera Mairi si svolge nel tempio Yasaka-jinja e consiste nell’accendere alcuni fuochi alimentati con un’erba medicinale che, secondo la tradizione, favorisce la longevità. Alcuni giapponesi prendono pezzi di brace di questi fuochi da portare a casa, dove, utilizzati per cucinare o per accendere candele, garantiranno di trascorrere un anno di pace e serenità.

A Fukuoka, il 3 gennaio, il Tamaseseri vede protagonisti due gruppi di uomini vestiti solo con un perizoma in tela e divisi in due squadre (Terra e Mare) che si contendono una palla di legno del peso di 8 kg. Al team vincitore viene garantito un anno di buona fortuna: una buona pesca per la squadra del mare e un abbondante raccolto per la squadra della terra.

 

Ancora a Kyoto, il 17 gennaio, la Toh-shiya è una cerimonia eccezionale: decine di giovani arcieri di entrambi i sessi, abbigliati in abiti tipici, si sfidano in una competizione di tiro con l’arco tradizionale giapponese.

Tra le altre mete del Giappone, non può mancare una visita a Sapporo, capitale dell’Hokkaido. Quinta città per numero di abitanti, è celebre per aver ospitato le Olimpiadi Invernali nel 1972, per essere la città in cui è nata e viene prodotta l’omonima birra, ma soprattutto per il famosissimo Festival della Neve, che si tiene ogni anno all’inizio di febbraio.  Le piste nei dintorni di Sapporo (così come quelle del resto della prefettura) sono particolarmente apprezzate dagli sciatori: le montagne non sono molto alte, ma sorgono a poca distanza dal mare e offrono un panorama indimenticabile. Inoltre le stazioni sciistiche di Sapporo vantano una lunghissima stagione sciistica: si scia infatti da fine novembre a inizio maggio. La neve dell’Hokkaido, infine, è considerata la miglior neve polverosa del mondo, perfetta anche per gli amanti del fuori pista.

 

Già, ma com’è l’inverno in Giappone? Le temperature scendono, ma non in maniera drammatica e, in particolare, nelle regioni di centro-sud il clima rimane mite e soleggiato; ad esempio, nella città di Tokyo a gennaio si registra la stessa temperatura che si può trovare a Roma. Discorso diverso per la parte settentrionale del Paese: in Hokkaido infatti la temperatura può facilmente scendere sotto lo zero e si verificano abbondanti nevicate. Nelle altre zone del centro-nord del Giappone può nevicare, ma si tratta per lo più di brevi nevicate, che contribuiscono a creare un’atmosfera davvero magica. Nel sud del Paese, come in Okinawa, le temperature si mantengono gradevoli.

Infine una informazione di servizio: è disponibile una nuova Sim prepagata, che consente di navigare facilmente senza utilizzare il roaming; si ritira facilmente in arrivo all’aeroporto, si può utilizzare in tutto il Paese con il proprio smartphone e permette una navigazione veloce e di facile accesso.

 

Natale e Capodanno in Giappone con Ana Business Class Special per raggiungere in tutto comfort Tokyo, Osaka e Nagoya

 

Osaka, la capitale gastronomica è tutta da scoprire: dal Castello all’Aquarium di Kaiyukan

 

Italiani in Giappone: verso il record dei 100mila, il Paese del Sol Levante meta in fortissima ascesa

 

Expo: emozioni e sperimentazioni nel Padiglione del Giappone. Che avverte: il riso salverà l'umanità

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...