Il Castello del Valentino a Torino e il parco archeologico di Ostia Antica candidati al Marchio del patrimonio europeo 2020

images/stories/piemonte/Torino_CastelloDelValentino01.jpg

Tra le 19 proposte (tre delle quali sono transnazionali) arrivate da Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ungheria per la selezione 2019 al Marchio del patrimonio europeo, ci sono anche due siti italiani di straordinaria bellezza: il Castello del Valentino a Torino e il parco archeologico di Ostia Antica, nel Lazio.

 

(TurismoItaliaNews) La Commissione Europea ha pubblicato l’elenco dei siti preselezionati a livello nazionale da candidarsi nell’ambito della selezione 2019 al Marchio del patrimonio europeo, che verranno valutati da un panel di esperti indipendenti che - così come stabilito dalla Decisione istitutiva dell’Azione (la 1194 del 2011) - potranno designare un sito al massimo per Stato membro. La Commissione Europea nominerà poi formalmente i siti vincitori agli inizi del 2020.

L’Italia ha dunque presentato i progetti relativi al Parco Archeologico di Ostia Antica (Roma) e al Castello del Valentino di Torino, che si sono distinti per aver evidenziato la rilevanza europea dei siti, tramite un progetto che parli di Europa agli europei, e che hanno dimostrato di avere una capacità operativa tale da garantire l’implementazione del progetto proposto. La preselezione nazionale è stata condotta da una Commissione di valutazione interna al MiBac, con competenze multidisciplinari, attenta alle tematiche della didattica e della divulgazione culturale presso le giovani generazioni, tramite una comunicazione multimediale e multilingue, così come richiesto dal Marchio del patrimonio europeo.

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...