Il Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni approda in Piccole Italie, l'innovativo progetto di soft-marketing che punta sulla vocazione identitaria

Giovanni Bosi, Camerota / Campania

 DESTINAZIONI  E' il secondo parco più esteso d'Italia, ha ottenuto il riconoscimento di Geoparco ed è stato incluso nell’European and Global Geopark Network sotto l’egida Unesco. Ma al di là di questo, è uno straordinario lembo del Belpaese, dove slow life, qualità e natura immutata nei secoli sono il miglior biglietto da visita. E' il Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che entra nella rete delle “Piccole Italie” con l'intento di condividere una strategia di sviluppo basata sui valori dell’identità territoriale e del “saper fare”.

 

(TurismoItaliaNews) Chiamarlo club è di per sé il modo migliore per comprendere quanto sia selettivo l'accesso a questa rete che aggrega entità di Calabria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Veneto e Sicilia, con i players “fondatori” rappresentati dal Comune di Fermo con il Festival Tipicità, il Comune di Nogara con la Strada del Riso Vialone Nano Veronese Igp, il Comune di Asti e la Provincia di Gorizia, ai quali si sono successivamente aggiunti il Comune di Alcamo e Confindustria Reggio Calabria.

Il sito archeologico di Elea-Velia (Patrimonio Unesco) e, in apertura, Marina di Camerota vista dal porto turistico

E adesso il Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che abbraccia il territorio ricadente interamente nella provincia di Salerno, in Campania, per una superficie di oltre 181 ettari. Al suo interno luoghi stupendi come Palinuro, Marina di Camerota e la Riserva Naturale Baia degli Infreschi, il sito Unesco dell'antica Elea - Velia ad Ascea, percorsi tematici tra archeologia e memorie del passato fra Roccagloriosa e Caselle in Pittari, le Vie degli ulivi pisciottani a Licusati, lo stesso grandioso sito archeologico di Paestum e mille altri luoghi tutti da scoprire.

 

“Sono le caratteristiche di questo territorio – ha spiegato Angelo Serri, gran patron di 'Piccole Italie' – che ci hanno spinto ad accogliere il Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Del resto, la nostra mission dichiarata è quella di riunire eccellenze e competenze per far conoscere in Italia e in Europa prodotti e luoghi delle 'Piccole Italie', percorsi di nicchia e spesso esclusi dai grandi circuiti turistici ed enogastronomici promossi nel nostro Paese e all’estero, ma che costituiscono quel mosaico di saperi e sapori che rappresenta la più grande opportunità di sviluppo sostenibile per i territori italiani che li esprimono”.

L'ufficializzazione dell'adesione del Parco campano è avvenuta nel corso di una manifestazione che si è tenuta al porto di Marina di Camerota alla presenza, oltre che di Angelo Serri, anche del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, di Luciano Mirandola in rappresentanza della Strada del Riso Vialone Nano Veronese Igp e del primo cittadino di Camerota, Antonio Romano in rappresentanza del Parco stesso. “Siamo orgogliosi di poter aderire a 'Piccole Italie' – ha commentato quest'ultimo – stiamo lavorando per la promozione turistica del nostro territorio e la mission della rete, in un concetto di reciproco sostegno, potrà aiutarci a valorizzare le grandi eccellenze dei comuni che fanno parte del territorio del parco”.

 

Una grandiosa potenzialità che trova oggi in quell'isolamento storico cui è stata giocoforza sottoposta questa porzione di Campania, un valore aggiunto di tutto rilievo.

Uno scorcio della costa di Camerota nei pressi di Cala di Monte di Luna. Sopra, un "assaggio" di gastronomia cilentata

 

 

Il presidio Slow Food ha il sapore dell’antica genuinità: nel Parco del Cilento torna il Maracuoccio di Lentiscosa

 

Dal Paleolitico al Medioevo, un viaggio nel Cilento tra mari e monti sulle tracce dell’Uomo di Neanderthal

 

I profumi e i colori di Donna Clara che fanno impazzire il Cilento: ecco i vini che nascono nell’azienda agraria di Orazio Parlati

 

Per saperne di più

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...