Una Moretta al "Caffè del Porto" di Fano: una storia centenaria in pochi millilitri che richiama avventure e leggende dei lupi di mare

images/stories/varie_2019/Moretta_Fano02.jpg

Edoardo Betti, Fano / Marche

Non fatevi strane illusioni, non c'è nessuna bella moretta ad aspettarvi a braccia aperte. A dirla tutta però, la Moretta di Caffè del Porto accende le fantasie come una vera e propria amante segreta. “Ma cosa fanno i marinai quando arrivano nel porto, vanno a prendersi l'amore dentro al bar...” cantavano Lucio Dalla e Francesco De Gregori…

 

(TurismoItaliaNews) Di sicuro uno degli amori più grandi per i marinai era proprio questa Moretta, un'amante sempre pronta ad aspettarli al porto e sempre pronta a seguirli fedelmente, per scaldarli nelle lunghe notti in mezzo al nero del mare e del cielo, sotto una Luna che li osservava in silenzio. La Moretta di cui sto parlando, per chi non lo sapesse, è semplicemente un caffè. Anzi, qualcosa in più.

Una Moretta al "Caffè del Porto" di Fano: una storia centenaria in pochi millilitri che richiama avventure e leggende dei lupi di mare (foto Visit Fano)

Una Moretta al "Caffè del Porto" di Fano: una storia centenaria in pochi millilitri che richiama avventure e leggende dei lupi di mare (foto Visit Fano)

Non c'è una data precisa a cui far risalire la nascita della Moretta. Da alcune ricerche si è potuto risalire agli ingredienti indispensabili presenti nell'Ottocento sulle navi: rum, caffè e limone (per prevenire lo scorbuto). Questi tre ingredienti sono alla base di questa miscela che insieme a brandy, anice, zucchero e una scorza di limone costituiscono il mix perfetto.

L'ipotesi più plausibile è che il luogo di nascita sia proprio la nave. Lo conferma il fatto che in molte località troviamo una bevanda simile: il Turchetto ad Ancona, il Ponce a Livorno... Nel 1908 “Il Cittadino” di Fano scriveva di una Moretta al rum a 0,10 lire al Caffè Cavour. La Moretta poi riappare nel 1964, quando ormai i bar hanno preso il posto delle osterie, proprio nel Bar Giuliano Ritrovo dei Lupi di Mare, dove ora si trova Caffe del Porto. Fino ad allora non è dato sapere che fine avesse fatto questa Moretta, persa magari a navigare per mare passando di bocca in bocca.

Una Moretta al "Caffè del Porto" di Fano: una storia centenaria in pochi millilitri che richiama avventure e leggende dei lupi di mare

Chiudi gli occhi mentre ti porti la moretta in bocca, senti il rumore dei pescherecci ancorati al porto davanti a te, sempre pronti per un'avventura in più. È a questo punto che per un attimo, la tua mente inizia a navigare, proprio come ha sempre fatto la Moretta, portando a galla immagini evocate dalle storie tramandate oralmente o semplicemente fantasticando sulla vita di quei lupi di mare... Sempre fedeli al mare, alla loro vita e alla Moretta.

 

Come arrivare  a Fano
In auto: Autostrada A14, uscita Fano, uscita Marotta
In treno: da Milano – Bologna – Taranto –> stazioni Fano e Marotta
In aereo: aeroporti Ancona – Falconara ( km 46) ; Rimini – Miramare (km 48)
Via mare: Stazione Marittima di Ancona, Porto Turistico di Fano

 

L’archistar Italo Rota firma la Fabbrica del Carnevale di Fano: la città si proietta nel futuro con un concept di grande effetto

Marche, a Fano per scoprire la città di Vitruvio (in attesa della mostra dedicata a Leonardo da Vinci)

Le suggestioni della ex chiesa senza tetto: a Fano, nelle Marche, uno tra i più affascinanti e inusuali tesori artistici

Città di Vitruvio, Città del Carnevale più antico d’Italia, Città dei bambini e delle bambine: Fano (Marche) fa debuttare il suo city brand

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...