Rotterdam: il primo “Urban Sun” al mondo depura gli spazi pubblici dal Coronavirus per incontri più sicuri

images/stories/varie_2021/UrbanSunRoosegaarde01.jpg

 

E’ l’ultima installazione del designer olandese Daan Roosegaarde, che rende concreto un luogo migliore e più sano dove potersi di nuovo incontrare. Ispirandosi alla luce del sole e alla ricerca scientifica, che dimostra come una nuova specifica emissione di luce ultravioletta a una particolare frequenza possa eliminare fino al 99,9% del coronavirus presente nell’aria, lo Studio Roosegaarde ha appena lanciato il primo “Urban Sun” (traducibile come “sole urbano” o “sole artificiale”) al mondo.

 

(TurismoItaliaNews) Daan Roosegaarde e il suo team di designer, esperti della materia e scienziati hanno sfidato se stessi e dimostrato come la luce possa essere usata per migliorare il nostro benessere. Urban Sun, è un’installazione sospesa nell’aria, che genera un fascio di luce ultravioletta alla specifica lunghezza d’onda di 222 nanometri, che sanifica dal coronavirus lo spazio pubblico illuminato. È un’ulteriore modalità di protezione dell’ambiente, che si aggiunge alle attuali procedure di sicurezza del Governo olandese. Urban Sun esalta la speranza di un futuro migliore e combatte l'impatto negativo dell'isolamento sociale, puntando a rendere più accessibili e sicuri i festival culturali, gli eventi sportivi, le piazze pubbliche, i cortili delle scuole e in generale i luoghi d’incontro.

Rotterdam: il primo “Urban Sun” al mondo depura gli spazi pubblici dal Coronavirus per incontri più sicuri, l’ultima installazione del designer olandese Daan Roosegaarde

Rotterdam: il primo “Urban Sun” al mondo depura gli spazi pubblici dal Coronavirus per incontri più sicuri, l’ultima installazione del designer olandese Daan Roosegaarde

Il lancio di Urban Sun è avvenuto nel luogo più iconico di Rotterdam, il ponte “Erasmus Bridge”, dove Roosegaarde, attraverso un video, ha rivelato il simbolo della speranza di un futuro più luminoso. L'opera è stata valutata da ricercatori di tutto il mondo, tra cui la Columbia University e il Dutch Council of Public Health & Society. La scienza alla base di Urban Sun si basa su molteplici articoli redatti da scienziati della Columbia University e dell'Università di Hiroshima. La ricerca mostra che la specifica luce ultravioletta (far-Uvc) con la lunghezza d'onda di 222 nanometri può ridurre la presenza di virus, tra cui vari ceppi di coronavirus e virus dell’influenza, fino al 99,9%. Se la tradizionale luce UV da 254 nanometri è dannosa, questo raggio di luce specifico a 222 nanometri è considerato sicuro sia per le persone che per gli animali.

"Improvvisamente il nostro mondo è pieno di barriere di plastica e adesivi di distanziamento, la nostra famiglia ridotta a pixel sullo schermo di un computer. Cerchiamo di essere gli architetti della nostra nuova normalità e di creare luoghi per incontrarsi e interagire" dice Daan Roosegaarde. Lo Studio Roosegaarde ha studiato il potere della luce da molti anni. Il progetto autofinanziato Urban Sun è stato avviato già nel 2019, ma la pandemia di Covid-19 lo ha reso molto più urgente. Urban Sun può essere esposto in qualsiasi tipo di spazio pubblico e connette il design con la scienza per fornire soluzioni innovative. Urban Sun è una piattaforma per incontrarsi in un modo più sicuro e più vicino alle abituali relazioni umane.

Rotterdam: il primo “Urban Sun” al mondo depura gli spazi pubblici dal Coronavirus per incontri più sicuri, l’ultima installazione del designer olandese Daan Roosegaarde

Rotterdam: il primo “Urban Sun” al mondo depura gli spazi pubblici dal Coronavirus per incontri più sicuri, l’ultima installazione del designer olandese Daan Roosegaarde

Urban Sun è stato creato dal team di Roosegaarde, insieme ad esperti esterni e scienziati provenienti da Paesi Bassi, Stati Uniti, Giappone e Italia. La fonte di luce UV proiettata è misurata e calibrata dall'Istituto Nazionale di Metrologia Olandese Vsl. Urban Sun soddisfa la Commissione Internazionale per la Protezione dalle Radiazioni Non Ionizzanti (Icnirp).

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...