cultura - Turismo Italia News

  • ¡Welcome to Saragozza! A ottobre nel capoluogo dell’Aragona la tradizione della Fiestas del Pilar

    Angelo Benedetti, Saragozza / Spagna

    Il periodo è quello della grande festa, quando le strade si riempiono di allegria, colore e divertimento per almeno una settimana. In cartellone ci sono rappresentazioni teatrali, concerti, attività per bambini (marionette, pagliacci, maghi...), spettacoli, danza, corride, mostre dell’artigianato, musica di ogni genere (dal folk regionale al pop-rock, senza dimenticare quella elettronica del Festival della Musica indipendente) e molti altri eventi. A Saragozza nel mese di ottobre si tiene la Festa del Pilar e per il 2018 l’appuntamento è dal 6 al 14.

  • "La Vucciria" di Renato Guttuso a Roma: mostra nella prestigiosa sala della Lupa di Palazzo Montecitorio

    E' uno dei capolavori del pittore siciliano Renato Guttuso, oggi esposto nel Complesso Monumentale del Palazzo Chiaramonte–Steri, sede del Rettorato dell'Università di Palermo. Dal 29 novembre 2019 al 12 gennaio 2020 “La Vucciria potrà essere ammirato a Roma, nella prestigiosa sala della Lupa di Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati.

  • "Quirinale Contemporaneo": ecco le opere d'arte e di design che fanno parte del patrimonio artistico

    "Quirinale contemporaneo" è il progetto fortemente voluto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dal 2 giugno, Festa della Repubblica, opere d’arte, arredi e oggetti di design entrano nella Casa degli Italiani. Il patrimonio artistico del Quirinale si arricchisce e si aggiorna così con un significativo innesto di arte contemporanea italiana.

  • “Archimede a Siracusa”: una mostra trasporta i visitatori nella Sicilia nel terzo secolo avanti Cristo

    La mostra dedicata a Archimede a Siracusa offre ai visitatori l’occasione, unica, di conoscere da vicino una delle più geniali figure dell’intera storia dell’umanità e, grazie alle più avanzate applicazioni multimediali, di immergersi nella città di Siracusa nel terzo secolo avanti Cristo, vera e propria capitale della Magna Grecia e del Mediterraneo centrale, dove il grande scienziato è vissuto, ha concepito le sue straordinarie invenzioni ed è stato infine ucciso da un soldato romano appena entrato in città da conquistatore. Fino al 31 dicembre 2019.

  • “Arte e storia dell’Alto Molise”: viaggio millenario, dal Neolitico ai giorni nostri, in una delle regioni più sconosciute d’Italia

    Un viaggio millenario, dal Neolitico ai giorni nostri, in una delle regioni più sconosciute d’Italia. E’ quanto propone il nuovo libro “Arte e storia dell’Alto Molise” di Emanuele Pecoraro, giornalista e regista, pubblicato da Lithos.

  • “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino”: in Umbria esposti 70 capolavori in 4 sedi

    Una settantina di dipinti a fondo oro su tavola, sculture lignee policrome e miniature, che raccontano la meraviglia ambientale dell’Appennino centrale e la civiltà storico-artistica, civile e socio-religiosa nell’Italia di primo Trecento. Nei comuni umbri di Trevi, Montefalco, Spoleto e Scheggino fino al prossimo 4 novembre si tiene la mostra “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino”, curata da Vittoria Garibaldi, Alessandro Delpriori e Bernardino Sperandio.

  • “Dei, Uomini, Eroi”: da Napoli e dal Parco Archeologico di Pompei tesori in mostra all’Ermitage di San Pietroburgo

    Quasi 200 opere tra affreschi, statue, mosaici e oggetti di uso comune, selezionati nelle straordinarie collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e del Parco Archeologico di Pompei, per raccontare l'arte, la storia e la quotidianità dell'antica città romana di Pompei che, con la sua repentina e tragica distruzione, ha consentito di preservare e restituire ai posteri capolavori d'arte e testimonianze di vita e cultura unici. E’ la mostra "Dei, Uomini, Eroi. Dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli e dal Parco Archeologico di Pompei" in cartellone al Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo dal 18 aprile al 23 giugno 2019.

  • “Emozione Barocca” a Cento: la città rende omaggio al Guercino con la mostra alla Pinacoteca San Lorenzo e alla Rocca

    L’evoluzione stilistica dalla formazione alla maturità. A Cento, in provincia di Ferrara, fino al 15 febbraio 2020 si possono ammirare 79 opere di Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino, di cui 72 dell’artista seicentesco, appartenenti in gran parte al patrimonio culturale cittadino. L’evento permette di vedere in due sedi prestigiose alcuni capolavori, mai più visti dal 2012, a seguito del terremoto che ha colpito la regione. C’è anche un itinerario guerciniano in alcune chiese della città e del territorio e una ricca serie d’iniziative collaterali.

  • “Foligno: storia, arte, memorie nel centro storico”: è uscita la nuova guida dedicata alla città dei Palazzi in Umbria

    “Foligno: storia, arte, memorie nel centro storico” è la nuova pubblicazione delle Edizioni Orfini Numeister che presenta un’immagine nuova del cuore della città umbra. Per chi desidera visitarla, questa “guida” di oltre duecento pagine firmata da Fabio Bettoni e Bruno Marinelli, con camei di Roberto Tavazzi e Attilio Turrioni, si rivelaagevole da portare con sé e piacevole da leggere.

  • “Gli Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri”: un’occasione unica per conoscere una straordinaria civiltà

    Un’occasione irripetibile per raccontare in modo nuovo la storia di una straordinaria civiltà del mondo antico, quella etrusca. E un’opportunità per concentrare l’attenzione su una singola città – Cerveteri – che spicca per grandezza e importanza nel contesto delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo antico. La mostra “Gli Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri” è in programma dal 15 aprile al 20 luglio 2014 a Roma, al Palazzo delle Esposizioni.

  • “Il Demone di Picasso. Creatività generica e assoluto della creazione”, il libro di Gabriele Guercio

    Gabriele Guercio nel suo volume “Il Demone di Picasso. Creatività generica e assoluto della creazione” (Quodlibet, 2017) traccia una genealogia e una storia degli aspetti dirimenti dell’arte novecentesca, facendosi in ciò guidare da Picasso che ha attraversato l’anarchia e ha toccato l’altra riva della libertà, riconoscendo e problematizzando il volto nefasto e opprimente dell’indifferenza della produzione (ormai abitata da sostituibili e nomadi creativi).

  • “Il Rinascimento visto da Sud: Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” è la grande mostra della Capitale Europea della Cultura

    E’ l’esposizione cardine del programma culturale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019: otto ricche sezioni e ben 215 opere: dipinti innanzitutto, ma anche sculture, incunaboli, cinquecentine, manoscritti, codici miniati, tessuti, bronzi, ceramiche, astrolabi e oreficerie. “Il Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” è l’evento che viene presentato a Palazzo Lanfranchi sino al 19 agosto 2019: una narrazione, densissima e meravigliosa, di un secolo di grande arte.

  • “La cultura batte il tempo”: Parma Capitale Italiana della Cultura 2020, presentato il calendario degli eventi

    La cultura batte il tempo è il claim che accompagna il programma di Parma2020 per sottolineare l’importanza di restituire all’azione culturale il suo ruolo di metronomo della vita della città per favorire l’abbattimento delle barriere storiche e sociali che complicano le forme di dialogo. Il programma di Parma Capitale Italiana della cultura è stato presentato oggi a Milano nella sede della Borsa Italiana con gli interventi di Dario Franceschini ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Stefano Bonaccini presidente della Regione Emilia-Romagna; Federico Pizzarotti sindaco di Parma; Erik Spikermann designer e Alessandro Chiesi, presidente di “Parma, io ci sto!”.

  • “Minifoglio” per il 250° di Giambattista Tiepolo e per Pasqua una rielaborazione in stile street art di Heinrich Hofmann

    Si celebra quest’anno il 250° anniversario della scomparsa di Giambattista Tiepolo e il vaticano partecipa alle celebrazioni per l’illustre pit­tore veneziano con un minifoglio di quattro francobolli da 1,10 euro raffigu­rante la scena del «Sacrificio di Isacco». La data di emissione è fissata per il 14 febbraio 2020, giorno in cui vede anche la luce il dentello dedicato alla Pasqua.

  • “Mummie. Viaggio verso l’immortalità”: mostra al Museo Archeologico Nazionale di Firenze

    Oltre cento oggetti esposti, appartenenti tutti alle collezioni della sezione “Museo Egizio” di Firenze, tornano oggi nella loro sede, dove il pubblico potrà ammirare i reperti che erano in gran parte conservati nei magazzini del museo. L'occasione è la mostra “Mummie. Viaggio verso l’immortalità”al Museo Archeologico Nazionale di Firenze fino al 2 febbraio 2020.

  • “Nel mare dell’intimità”: l’archeologia subacquea del Salento è in mostra nell’Aeroporto di Brindisi

    “Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta il Salento” è la mostra che sino a luglio 2020 si può ammirare all’interno dell’Aeroporto del Salento di Brindisi. Il progetto scientifico ha l'obiettivo di richiamare l'interesse di un vasto pubblico di visitatori, turisti, viaggiatori occasionali o abituali, nei confronti del mare Adriatico e della sua lunga storia di relazioni culturali, sociali e politiche tra le comunità che popolano entrambe le sponde.

  • “Ordine Compagni!”: il giornalista e scrittore Luca Pollini ricostruisce storie, cronache e leggende dei Servizi d’ordine del ‘68

    Certosino com’è, Luca Pollini non poteva che ricostruire e riproporre in maniera puntuale e contemporanea uno spaccato di vita italiana complicata e soprattutto drammatica. A cinquanta anni precisi dal quel 1968, anno in cui scatta la scintilla della rivoluzione socio-culturale che investì l'Europa e l'America e che in Italia si trascinò fino agli anni Ottanta del secolo scorso, il giornalista e scrittore milanese manda in campo “Ordine Compagni! Storie, cronache e leggende dei Servizi d’ordine”.

  • “Plaisirs de culture”, la Valle d’Aosta invita a scoprire il patrimonio storico-artistico e architettonico della Regione

    Il piacere della cultura in Valle d'Aosta: l’opportunità arriva dalla settima edizione delle Giornate Europee del Patrimonio, in calendario dal 14 al 22 settembre. Il fine è quello di valorizzare le diverse tradizioni e il patrimonio comune nei musei e nei luoghi della cultura in tutta Europa. In questo ambito, “Plaisirs de culture en Vallée d'Aoste” è incentrata sul tema "Cultura e intrattenimento".

  • “Ricrea l'arte in casa”: la sfida del Getty Museum di Los Angeles scatena la creatività dei confinati in casa per il Covid-19

    Giuseppe Botti, Roma

    Forse non c'era mai stata tanta voglia di cultura come in questo momento. O forse c'è sempre stata, ma l'abbiamo data per scontata, nel senso che non c'era nessun limite a volerne o poterne fruire. Del resto, basti vedere il successo di #domenicalmuseo ad ogni sua edizione. Fatto sta che l'emergenza Coronavirus e la necessaria chiusura dei musei e dei luoghi d'arte, ha trasferito sul web il patrimonio artistico mondiale e reso virtuali le visite. Non solo: si è pure scatenata la creatività dei confinati in casa come dimostra lo straordinario successo della challenge "Ricrea l'arte in casa" lanciata Getty Museum di Los Angeles.

  • “Sacred and Profane Beauty”: dopo 500 anni tornano a Deruta ventiquattro maioliche dei migliori pittori e vasai derutesi del Rinascimento

    L’edizione italiana della mostra “Sacred and Profane Beauty, Deruta Renaissance Maiolica” già presentata alla Frieze Masters di Londra del 2017, riporta a Deruta, dopo cinquecento anni, ventiquattro maioliche dei migliori pittori e vasai derutesi del Rinascimento. L’iniziativa è del Comune umbro nell'ambito delle azioni di valorizzazione e recupero del patrimonio culturale derutese, Da non perdere dal 19 maggio al 30 giugno 2018 al Museo Regionale della Ceramica di Deruta.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...