cultura - Turismo Italia News

  • Da Cristoforo Colombo al Duomo di Milano le nuove monete italiane in argento parlano di esplorazioni, arte e architettura

    Eugenio Serlupini, Roma |

    Cristoforo Colombo esploratore per eccellenza, l’omaggio al pittore Cesari Maccari e il Duomo di Milano sono i soggetti delle tre monete che ha portato in dote il 2019 ai collezionisti italiani. Si tratta in tutti e tre i casi di conii in argento, con il tondello per Maccari che è stata inserita anche nella consueta serie annuale con le otto monete circolanti più una moneta da 2 euro. Vediamole nel dettaglio.

  • Da Fenis a Selinunte, da Pirandello a Verdi: ecco le nuove preziose monete italiane

    Eugenio Serlupini, Roma

    Si arricchisce la raccolta numismatica italiana con le nuove monete messe in circolazione in questo 2013. Un anno ricco di anniversari di personaggi importanti che rappresentano dunque l’occasione per una sottolineatura collezionistica. Ma prosegue anche il programma che celebra e promuove straordinarie località del Bel Paese, come Fenis in Valle d’Aosta, Selinunte in Sicilia e Villa Adriana di Tivoli, nel Lazio.

  • Da Goldoni a D’Annunzio tutti l’hanno amata: Villa Widmann Rezzonico Foscari, a Mira il percorso che racconta la nobiltà del ‘700

    Giovanni Bosi, Mira / Venezia

    E’ suggestivo pensare che in queste stesse sale si sia mosso anche Carlo Goldoni, arrivato qui per rappresentare le sue brillanti commedie. Siamo a Mira, a una manciata di chilometri da Venezia, lungo quella Riviera del Brenta che offre innumerevoli itinerari suggestivi, alla scoperta di suoni e colori della natura, nel cuore delle vie fluviali e della laguna veneta. L’attrazione è Villa Widmann Rezzonico Foscari: tutto parla dello splendore della nobiltà veneta del Settecento, dove entrando sembra quasi di avvertire la musica del quartetto d’archi che un tempo allietava gli animi degli ospiti…

  • Da Parma una storia collettiva all'insegna della cultura: il restauro della Chiesa di San Francesco del Prato

    E' il gioiello gotico tra le novità più attese di Parma 2020 Capitale Italiana della Cultura, oggetto di importanti opere di restauro e luogo di eventi culturali che hanno consacrato la sua rinascita, preparando le sue storiche architetture, che spiccano nel cuore parmense, alla riapertura al pubblico e al culto l'8 dicembre 2020. La raccolta fondi collettiva per la Chiesa di San Francesco del Prato, che ha coinvolto l'intera città, ha visto riemergere la bellezza della sua facciata originaria, grazie all'eliminazione delle inferriate che la deturpavano da oltre 200 anni.

  • Da Spello a San Marino: la Cappella Baglioni del Pinturicchio si conia su moneta

    E’ caduta sulla bellissima Cappella Baglioni di Spello affrescata dal Pinturicchio, la scelta della Repubblica di San Marino per il soggetto della moneta commemorativa da 2 euro con cui si celebra il 500° anniversario della morte del celebre artista. Un’ulteriore occasione straordinaria di promozione per la cittadina umbra: la nuova moneta in versione proof, inserita nella divisionale 2013, troverà una vetrina in tutta Europa. Emissione il 15 ottobre 2013.

  • Dagli Etruschi al Rinascimento, l’Umbria che non ti aspetti: Città della Pieve, wonderful experience of Italy

    Dagli Etruschi al Rinascimento, ecco l’Umbria che non ti aspetti. Se l’intero cuore d’Italia assicura emozioni e sensazioni di grande effetto, c’è un luogo in particolare in cui scoprire scorci, storie ed attrazioni di rilievo. E’ Città della Pieve, patria del Perugino, dove – assicurano – c’è un grande evento ogni giorno dell’anno.

  • Dagli Uffizi a San Marino: per la moneta da 2 euro dedicata a Filippo Lippi scelta la Madonna con il Bambino e due angeli

    C’è un particolare del dipinto “Madonna con il Bambino e due angeli” conservato alla Galleria degli Uffizi di Firenze, sulla moneta da 2 euro con la quale la Repubblica di San Marino celebra Filippo Lippi nel 550° anniversario della scomparsa. Data di emissione il 29 agosto 2019.

  • Dagli Uffizi alle Marche dopo 400 anni: il duca Francesco I di Tiziano torna a casa, mostra ad Urbania

    Il ritratto del Duca Maria Francesco I della Rovere, realizzato da Tiziano, per la prima volta dopo 400 anni torna a casa. Il dipinto, di proprietà degli Uffizi, è stato infatti portato ad Urbania, nelle Marche, dove fino al 14 luglio, nelle sale del Palazzo Ducale, è protagonista di una mostra a lui intitolata e dedicata alla storia delle ricchissime collezioni d'arte della dinastia Della Rovere, trasferite al Granducato di Toscana in seguito alle nozze di Vittoria della Rovere con Ferdinando II dei Medici.

  • Dal Lago di Garda alla Franciacorta, passando per il Bagòss di Bagolino e la Spongada di Breno, tra prodotti tipici e natura

    Con la sua ricchezza di paesaggi dominati da una natura cangiante, che sale verso le vette o si tuffa nei laghi, per perdersi poi tra le vigne, il territorio di Brescia è un trionfo di colori floreali e suggestioni gastronomiche capaci di dare il meglio specialmente in primavera, quando il sole e il clima creano l'atmosfera ideale per manifestazioni verdi ed eventi enogastronomici all'aperto. Nella serrata tabella di marcia proposta da Visit Brescia, giardini leggendari, enormi specchi d'acqua e castelli circondano una storia potenzialmente infinita che conquista gli occhi e il palato.

  • Dal mare ai borghi dell’amore: Confcommercio presenta l’Itinerario Romantico nella provincia di Pesaro-Urbino

    Luoghi dove si sono vissute grandi storie d’amore. Paesaggi suggestivi, il fascino di borghi ricchi di arte e cultura, il mare al tramonto… Sono questi gli ingredienti dell’Itinerario Romantico all'insegna della Bellezza, percorso di promozione turistica realizzato da Confcommercio Pesaro e Urbino / Marche Nord nell'ambito del progetto Itinerario della Bellezza nella Provincia di Pesaro - Urbino.

  • Dal tesoro aureo di Panagyurishte al reliquiario d’argento di San Dionisio: ecco i capolavori del Museo nazionale di Sofia

    Giovanni Bosi, Sofia / Bulgaria

    Un Museo che merita di essere annoverato tra le più prestigiose istituzioni culturali del mondo per l’importanza e la qualità delle testimonianze storiche e artistiche che conserva. E’ il Museo nazionale di storia di Sofia, allestito nel palazzo n.91 della Residenza governativa nel quartiere Boyana. Tra i pezzi forti, c’è il tesoro aureo di Panagyurishte databile tra la fine del IV e l’inizio del III secolo a.C.

  • Dalla Puglia il primo Piano strategico decennale della cultura per governare lo sviluppo e la crescita

    La Puglia è la prima Regione in Italia ad aver redatto un Piano strategico decennale della cultura. Dieci anni (2017-2026) e 400 milioni di euro di investimenti in cultura: con questi numeri, che appartengono al "PIIIL Cultura", la regione guarda proprio alla cultura come strumento per governare lo sviluppo e la crescita, come traino per l'economia.

  • Debutta la Giornata mondiale della Lingua Portoghese: per l’Unesco è uno degli idiomi più parlati al mondo

    Eugenio Serlupini, Roma

    Al pari della lingua italiana, anche la lingua portoghese è parlata in moltissimi luoghi del mondo, retaggio di una storia lunga e condivisa con Lisbona. Ecco perché la Giornata mondiale della lingua portoghese, celebrata a partire da quest’anno il 5 maggio, si tiene in onore di uno degli idiomi più parlati al mondo e di certo il più utilizzato nell’emisfero meridionale. È stata l'Unesco nel novembre dello scorso anno a riconoscere l'importanza del Portoghese come lingua globale e come veicolo di comunicazione internazionale.

  • Decreto agosto, intervento imponente per turismo e cultura: vale oltre 3 miliardi di euro

    Un intervento davvero imponente con molte misure: dai contributi per le attività commerciali nelle città d’arte; alla sospensione dell’Imu per le strutture ricettive, i cinema e i teatri; al sostegno ai lavoratori dipendenti, i precari e gli stagionali; agli aiuti per tutte le strutture ricettive, i teatri, i cinema e i musei. Un sostegno dovuto per due settori che rendono l’Italia unica e invidiata in tutto il mondo. È di oltre 3 miliardi di euro il pacchetto approvato dal Consiglio dei ministri per sostenere i settori del turismo e della cultura, come anticipato dal ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

  • Depositi di Capodimonte, storie ancora da scrivere: al Museo e Real Bosco di Napoli ben 1220 opere d'arte si rimettono in mostra

    Ben 1220 opere tra dipinti, sculture e oggetti escono dai cinque depositi di Capodimonte a Napoli per una eccezionale mostra che fino al 15 maggio 2019 presenta tesori d'arte altrimenti non fruibili. L'esposizione racconta il ruolo e la storia dei depositi tra scelte imposte dai dettami del gusto, dalla natura della collezione del museo o dallo stato conservativo delle opere.

  • DESTINAZIONI | Oltre 26 milioni di turisti internazionali in nove mesi in Turchia, che incassa nuovi riconoscimenti Unesco

    L’estate 2017 ha portato in dote alla Turchia una netta ripresa dei flussi turistici, tanto che da gennaio a settembre sono stati oltre 26 milioni i turisti internazionali arrivati nel Paese. Il quale si arricchisce di ulteriori ricoscimenti da parte dell’Unesco con tre inserimenti nel Circuito delle Città Creative.

  • Di asini e di boschi, il mio ritorno al selvatico: un racconto che parla di natura e di rispetto

    Cosa ti trasmettono gli alberi, quando li accarezzi? E cosa raccontano gli occhi di un animale libero di manifestare la propria natura? Interrogativi che da soli anticipano il contenuto del libro “Di asini e di boschi, il mio ritorno al selvatico” di Alfio Scandurra pubblicato da Ediciclo.

  • Dieci anni di Patrimonio mondiale Unesco per il centro storico di San Marino e il Monte Titano

    Eugenio Serlupini, San Marino

    Sono dieci anni che il centro storico di San Marino e il Monte Titano sul quale è arroccato, sono Patrimonio dell’umanità. Un riconoscimento che l’Unesco ha sancito perché questa è una delle più antiche repubbliche del mondo e l'unica città-stato italiana sopravvissuta, rappresentando una tappa importante nello sviluppo di modelli democratici in Europa e nel mondo. E neanche a dirlo arriva una serie di francobolli che sottolinea l’anniversario.

  • Doc Vesuvio, il vino celebrato dagli antichi poeti latini è l’espressione più autentica del territorio

    Angelo Benedetti, Napoli

    Lo hanno citato i poeti latini vissuti prima di Cristo, parlando dei prodotti della Campania Felix. Poseidone ed Efesto hanno tenuto a battesimo le prime bacche. Nettuno e Vulcano hanno visto scorrere  il nettare primitivo dalle pendici del Vesuvio fino al mare. Lo immortalano le pitture dell’Arario negli  scavi di  Pompei. Le sue caratteristiche sono state descritte dal bottigliere di papa  Farnese. Non c’è dubbio che i vini del Vesuvio siano straordinari per gusto, qualità e storia.

  • Dopo 49 anni, per tutti i visitatori degli Uffizi di Firenze diventa fruibile la Collezione Contini Bonacossi

    Il capolavoro assoluto è il San Lorenzo di Gian Lorenzo Bernini, ma di certo il riallestimento delle sale grazie degli Uffizi con la Collezione Contini Bonacossi e la riapertura dopo 49 anni, si rivela un evento di grande importanza per Firenze e, più in generale, per la fruizione del patrimonio artistico italiano. Il progetto condotto in porto grazie al generoso contributo degli Amici degli Uffizi e dei Friends of the Uffizi Galleries.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...