Gusto, è León la Capitale spagnola della gastronomia 2018: un anno di appuntamenti dedicati al food fra tradizione e innovazione

images/stories/spagna/Leon02PhTurespana.jpg

La città e la zona circostante sono famose per le tapas, per i bar e i ristoranti sempre affollati e per la cecina o i prodotti a base di carne di maiale come il botillo. E allora se amate il food nelle sue diverse declinazioni, il 2018 è l’anno giusto per andare (o tornare) a León, eletta nuova Capitale spagnola della gastronomia. Il dettaglio degli appuntamenti e delle specialità da non perdere.

 

(TurismoItaliaNews) Facile da raggiungere da Madrid con i treni ad alta velocità in poco più di due ore. León si trova nella zona settentrionale dell’entroterra, in quella che è la provincia più estesa di tutta la Castiglia. Gastronomia, dunque. E il punto di partenza non può che essere il quartiere Húmedo con la sua piazza San Martín, famoso per le squisite tapas, che danno la possibilità di gustare la cucina locale a piccole dosi.

“La cecina, i chorizos, i sanguinacci e gli insaccati a base di carne di maiale in genere – spiegano dalla Consejeria de Turismo di Roma - sono un ingrediente molto comune nelle tapas. Per quanto riguarda le bevande, è possibile provare i vini della regione di Castilla y León (i più noti sono quelli della Ribera de Duero, Rueda o del Bierzo) o la birra, che in questa zona si gusta in cortos (bicchieri piccoli)”. Il quartiere Húmedo ha una posizione centrale e si estende attorno alla piazza di San Martín. E in effetti il prodotto più importante e tipico di León è proprio la cecina, carne disidratata che ricorda il prosciutto, preparata principalmente a partire dal manzo o dal cavallo. Gli altri prodotti più conosciuti sono il botillo del Bierzo, un insaccato derivato del maiale, che si mangia ad esempio con le cachelos, patate tipiche della zona.

Tra i formaggi in particolare evidenza c’è l’azul de Valdeón Igp, prodotto con latte vaccino, erborinato, cremoso e morbido, con venature verdi-blu e un aroma pungente, un fondo di amarognolo e un chiaro finale leggermente piccante. Altri piatti molto popolari sono il cocido maragato (stufato che tradizionalmente alimentava i contadini in un unico pasto dopo una dura giornata di lavoro: una zuppa con carne, cavoli e ceci), il picadillo di maiale, la zuppa di trota, la zuppa d’aglio o l’agnello in umido.

Gli eventi della Capitale spagnola della gastronomia
Per il 2018 Léon ha in programma oltre 150 eventi gastronomici; per tutto l’anno, ad esempio, si terranno le Noches del Museo Gaudí – Casa Botines, con degustazioni, visite e concerti; ogni mese uno chef prestigioso terrà seminari - workshop che si concluderanno con una cena solidale. Vediamo allora alcune delle attività in programma. Febbraio è il mese del chorizo e delle giornate gastronomiche dedicate al puchero di León e all’esaltazione delle carni di bue e del botillo. Marzo è il mese del botillo della limonada; menù a tema per la Settimana Santa nei ristoranti e concorso nazionale di torrijas. Aprile è il mese del lechazo di Montañas del Teleno e della carne di puledro; itinerario mensile del vermú. Maggio sarà il mese dedicato alla cecina e tentativo di entrare nel Guinness dei primati per il piatto più grande mai realizzato con questa carne; festeggiamenti con degustazioni al buio. A giugno di scena dolci e pasticcerie, ma si terrà anche la Settimana internazionale della trota di León. Per tutta l’estate cene concerti nel chiostro di San Isidoro di León. Luglio è il mese votato al formaggio e al miele, con la celebrazione della giornata della zuppa d’aglio in Plaza Mayor.

Ad agosto mese della birra. Settembre è il mese dell’orto e in calendario c’è pure una manifestazione dedicata al pane per rendere omaggio al settore tradizionale della panificazione di León. Ad ottobre mese del vino del Bierzo e del sanguinaccio di León, con l’iniziativa “Cocina con A” per sottolineare il ruolo importante della donna nella gastronomia locale. Novembre sarà il mese del vino di León e della cecina de chivo; in cartellone anche la festa delle tapas. Infine dicembre mese dei fagioli, dei ceci e delle lenticchie; ed elaborazione dei “menù mágicos” nei ristoranti in occasione del Festival Internacional de Magia Ciudad de León e mercatini di Natale.

Per saperne di più

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Stay Connected


Notice: Undefined variable: like_count in /home/vwafohfz/public_html/modules/mod_sj_social_media_counter/core/helper.php on line 162
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...