Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival

Stampa
images/stories/varie_2019/Cogne_Mtb_PhCogneTurismoPaoloRey.jpg
turismo   italia   news   turismoitalianews   festival   estate   enogastronomia   2019   eventi   parco nazionale   Valle d'Aosta   Cogne   Gran Paradiso   Valle di Cogne   Devétéya   Alpin Pearls   MusiCogne  

“Perla alpina” di rara bellezza, Cogne diventa oasi di pace, paradiso senza tempo, dove tutto scorre lento e dove scoprire la mobilità dolce, mettendo a riposo la propria auto e scoprendo il fascino delle passeggiate, della pedalata, assistita e non, e delle escursioni a cavallo. E per l’estate 2019 un ricco cartellone per scoprire o riscoprire la porta di accesso al Parco Nazionale del Gran Paradiso: dagli eventi che rievocano antiche tradizioni e mestieri agli appuntamenti musicali di MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya allo stesso Gran Paradiso Film Festival.

 

(TurismoItaliaNews) Verde punteggiato di mille colori dei fiori nel prato di Sant’Orso. Questi i colori predominanti della Valle di Cogne nell’estate ormai iniziata. Le mandrie salgono verso gli alpeggi e il Parco Nazionale del Gran Paradiso si anima dei fischi delle marmotte, delle corse dei camosci e delle arrampicate dello stambecco. Specialmente nella stagione estiva, questa “Alpin Pearl” abbraccia la filosofia della mobilità dolce: è questo il momento di rallentare, di ricaricarsi imparando a godere della natura, rispettandone i tempi. Si dimentica la frenesia cittadina a favore di molteplici attività adatte a tutti, dal trekking alla mountain bike, dall’escursionismo al nordic walking, all’equitazione e alla pesca, affiancate da un ricco programma di eventi e occasioni di intrattenimento, con laboratori per grandi e piccini. Tra gli appuntamenti fissi settimanali, si spazia dal mercatino contadino con i prodotti locali a coltivazione bio, all’ascensione guidata in Valsavarenche con pernottamento in rifugio, dagli incontri filosofici ai corsi di M-bike, per soddisfare le esigenze di tutte le età.

Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo)

La Valle di Cogne riconferma così per la stagione estiva 2019, il programma E-state in Natura, un calendario di attività giornaliere che si ripetono ogni settimana, valido fino al 1° settembre che prevede escursioni guidate (anche romantiche, al calar del sole), incontri filosofici, sessioni di yoga e meditazione, uscite con e-bike alla scoperta dei villaggi della Valle, corsi di introduzione al free climbing e visite culturali, inseguendo le tradizioni del luogo. Le attività proposte hanno tariffe gratuite, o parzialmente gratuite, per chi alloggia negli hotel partner del progetto; oppure tariffe scontate per gli ospiti muniti di Carta Amico di Cogne, rilasciata dagli hotel della Valle.

Per i bambini, Cogne offre, per tutta l’estate, un ricco programma di appuntamenti, incluse animazioni per i più piccini a partire dai 9 mesi. In calendario, laboratori a tema, visite alla scoperta delle miniere di Cogne, sino a momenti dedicati ai più sportivi, con divertenti corsi di mountain bike (dai 5 anni) e di bici senza pedali per i più piccini (a partire dai 18 mesi), oltre a sessioni di introduzione all’arrampicata sportiva, a cura delle Guide Alpine.

Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo - Paolo Rey)

Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo - Paolo Rey)

L’estate 2019 a Cogne si animerà di imperdibili appuntamenti, complice uno scenario di rara bellezza ai piedi del massiccio del Gran Paradiso. Da giovedì 11 a sabato 13 luglio si tiene la terza edizione di MusiCogne – Musiche di Legno, un festival dedicato a suggestive sonorità acustiche con appuntamenti musicali alternati a momenti a sfondo culturale, con presentazioni di libri e performance teatrali, sotto la direzione artistica di Carlo Pestelli. Si parte giovedì mattina con la Taxi orchestra, una delle migliori realtà della Sfom, poliedrica scuola musicale di Aosta, per finire sabato sera con la chitarra acustica di Roberto Dalla Vecchia in un viaggio tra sonorità nordamericane e mediterranee, frutto della sua itinerante esperienza musicale. E ancora un atteso appuntamento musicale, mercoledì 17 luglio alle 21 a ingresso gratuito, il Concerto dell’Orchestra dei corsi internazionali di musica da camera Zephyr di San Francisco.

Gli appassionati non mancheranno il tradizionale appuntamento con il Gran Paradiso Film Festival, dal 22 al 27 luglio. Alla rassegna internazionale di cinema naturalistico, giunta alla 22.a edizione, si affiancano attività volte alla scoperta del territorio, concerti en plein air, incontri con personalità del mondo economico e culturale oltre a performance artistiche di teatro, musica e danza all’interno di contesti scenografici naturali. Il Festival avrà un'anteprima il 15 luglio a Cogne con una presentazione su biodiversità, efficienza energetica e deforestazione, con il Principe Alberto di Monaco, fan del festival. Il tema di quest’anno è “Realtà e Sogno” a cui si ispireranno le 135 opere selezionate, provenienti da 27 paesi di 5 continenti, opere poetiche e di denuncia sui vari temi legati alla natura, all'ambiente e agli animali. Un weekend che colora il cielo, sabato 27 e domenica 28 luglio, con la Festa del Vento – nei prati di Sant’Orso, festival aquilonistico alla sua 16.a edizione. Il Ferragosto a Cogne è da anni dedicato alla Festa delle Guide Alpine e, come tradizione, alla proiezione serale di un filmato sulla montagna.

Il lago Ponton. Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo)

Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo - PaoloRey)

Domenica 25 agosto la giornata vedrà come protagonista il migliore amico dell’uomo con una edizione speciale di Paradiso a 4 Zampe, secondo raduno valdostano Golden, in cui si potrà assistere a prove di agility, esposizioni e dimostrazioni cinofile alla presenza di campioni mondiali della disciplina. Sabato 14 settembre ritorna la Bataille des Reines, un appuntamento con la tradizione, per assistere a scontri non cruenti tra le bovine che si sono distinte all’interno di una mandria perché più battagliere. Domenica 15 settembre torna la Féta de la Meseucca, 100 tonalità musicali di Cogne festeggiano la musica in un palcoscenico naturale. La cronoscalata, particolarmente attesa da chi ama correre in montagna, fra Valnontey e il Rifugio Vittorio Sella, a quota 2684 metri, apre la giornata di domenica 22 settembre. La stagione estiva si conclude con il tanto atteso appuntamento de La Devétéya, la discesa a valle delle mandrie dagli alpeggi, sabato 28 settembre, con una suggestiva sfilata per le vie di Cogne animata dai vivaci “bosquet” indossati dalle bovine.

E come primo evento autunnale, ritorna con la 4° edizione, Lo Pan Ner – i Pani delle Alpi, la festa transfrontaliera del pane nero, preparato con farina di frumento e di segala, il 4 e 5 ottobre, in cui verranno riaccesi i forni in 50 comuni della Valle d’Aosta per gustare il pane nero appena sfornato, come da tradizione. Un momento un tempo indispensabile per il mantenimento della famiglia, ma anche un momento di festa e socializzazione. Immancabili i laboratori per bambini sulla panificazione.

Il lago Ponton. Un’estate da vivere nella Valle di Cogne: dalle antiche tradizioni a MusiCogne, dalla suggestiva Devétéya al Gran Paradiso Film Festival (foto Cogne Turismo - Rey C. Perratone)

Lo Pan Ner – i Pani delle Alpi, è la festa transfrontaliera del pane nero (foto Cogne Turismo - Rey C. Perratone)

Da maggio a ottobre, per tutta la stagione estiva continuano le visite alla miniera di magnetite di Cogne (tra le più alte d’Europa), oltre 100 km di gallerie e impianti originali tutti da scoprire, per un tuffo nel passato di generazioni di minatori. Con una breve e panoramica passeggiata da Cogne si arriva a Costa del Pino per poi entrare nei vecchi edifici, imbattendosi in sale e utensili rimasti così come li hanno lasciati i minatori. Si sale su un trenino d’epoca con carrelli a rimorchio e si parte per un emozionante viaggio al centro della terra, lungo un percorso di 2 chilometri. Visite guidate giornaliere, da martedì a domenica, con partenza alle ore 13.30 dal piazzale di Costa del Pino – durata due ore.

Per saperne di più
Il calendario completo dell’estate a Cogne

In apertura: A Cogne in mtb (foto CogneTurismo - Paolo Rey)

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...