Delta torna a volare tra l’Italia e gli Stati Uniti: riparte il collegamento da Milano Malpensa a New York Jfk

http://www.turismoitalianews.it/images/stories/compagnie/DeltaAir2.jpg

Riparte oggi il collegamento da Milano Malpensa a New York Jfk: il vettore statunitense Delta torna a volare tra l’Italia e gli Stati Uniti limitando la capacità a bordo e bloccando il posto a sedere centrale per ottimizzare la sicurezza dei passeggeri. Il collegamento è operativo tre giorni a settimana.

 

(TurismoItaliaNews) Delta è l’unica compagnia aerea statunitense a riprendere ora il servizio tra l’Italia e gli Stati Uniti, e il solo vettore dove il posto centrale viene bloccato fino al 30 settembre 2020, limitando la capacità di tutto l’aeromobile A330 operativo su questa rotta, come misura per la protezione della salute di passeggeri ed equipaggio. Il blocco dei posti sarà implementato automaticamente per evitare che il posto adiacente venga occupato, una volta che una prenotazione è stata completata e sono stati scelti i posti. I gruppi di tre o più persone saranno in grado di prenotare posti adiacenti, compreso il posto centrale. “Sappiamo quanto per i nostri passeggeri sia importante sentirsi protetti quando sono in volo. La sicurezza rimane la nostra priorità numero uno, in particolare in questo periodo - ha osservato Frederic Schenk, regional sales manager Delta for Southern Europe - è per questo che continuiamo a limitare il numero delle persone ammesse a bordo, aumentando i nostri voli settimanali per rispondere alla domanda del mercato. Offriamo, inoltre, una maggiore flessibilità sui biglietti, come ulteriore misura per la tranquillità dei nostri passeggeri”.

Delta torna a volare tra l’Italia e gli Stati Uniti: riparte il collegamento da Milano Malpensa a New York Jfk

Delta torna a volare tra l’Italia e gli Stati Uniti: riparte il collegamento da Milano Malpensa a New York Jfk

Come parte delle misure di salute e sicurezza durante la pandemia di Covid-19, Delta ha reso obbligatorio l’utilizzo della mascherina o di una protezione facciale per passeggeri ed equipaggio durante il viaggio. La compagnia ha inoltre aumentato il livello di flessibilità delle prenotazioni, come ulteriore livello di tutela per i passeggeri, qualora essi dovessero modificare i loro piani. Per modificare una prenotazione esistente è sufficiente collegarsi alla sezione “My trips” su delta.com. Inoltre, il vettore ha lanciato recentemente il programma Delta CareStandard, attraverso il quale la compagnia si impegna a fornire un livello superiore di pulizia, più spazio a bordo e un servizio più sicuro, affinché i passeggeri possano viaggiare sentendosi tranquilli. Come parte delle nuove misure, Delta ha creato una Divisione per la Pulizia Globale, dedicata a innovare e sviluppare i suoi già elevati standard di pulizia, per assicurare un’esperienza di viaggio sicura e igienica attraverso tutti i suoi aeromobili ed aeroporti, per passeggeri ed equipaggi. I passeggeri che voleranno tra l’Italia e gli Stati Uniti prossimamente vedranno queste misure sul loro prossimo volo.

Durante la prima parte dell'estate, Delta ha offerto un numero selezionato di voli dagli Stati Uniti all'Europa, collegando diverse città statunitensi ad Amsterdam, Parigi, Londra e Francoforte. Dal mese di agosto Delta aumenta i suoi voli transatlantici, aggiungendo - oltre al volo Milano/New York - collegamenti da Londra Heathrow a New York, e da Dublino e Monaco di Baviera ad Atlanta. Delta accresce inoltre i suoi voli settimanali da New York a Tel Aviv, che diventano giornalieri dal mese di agosto.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...