In Istria, in primavera, è tempo di asparagi selvatici e vino: gli appuntamenti golosi legati a due prodotti tipici

images/stories/croazia/AsparagiSelvatici_MercatoPola.jpg

 

Un paradiso per gourmet che rifiorisce in primavera con una serie di appuntamenti legati a due prodotti che sono l’espressione del suo straordinario terroir: gli asparagi selvatici e il vino. E’ l’Istria: dalle settimane dedicate alla celebre fritaja istriana (con asparagi) al Vinistra, la più importante manifestazione enologica del territorio, in questa stagione il territorio croato festeggia due dei suoi prodotti più eccellenti.

 

(TurismoItaliaNews) Gli asparagi selvatici, in particolare, sono uno dei simboli di questa stagione di rinascita: i germogli verde scuro prediligono i terreni rocciosi e carsici, da cui traggono il loro sapore amarognolo e pungente. Crescono nei boschi dell’Istria, ma anche lungo la costa e sulle isole dell’Adriatico. Per gustarli alla maniera tradizionale, la scelta migliore è andare nelle konobe (taverne) e ordinare la famosa fritaja (frittata), preparata sul momento con asparagi appena colti e lasciati ammorbidire per qualche minuto in padella con un filo di olio extravergine di oliva. Un’altra specialità molto diffusa sono i fusi istriani (una sorta di maccheroncini) serviti con le punte rosolate.

In Istria, in primavera, è tempo di asparagi selvatici e vino: gli appuntamenti golosi legati a due prodotti tipici

In Istria, in primavera, è tempo di asparagi selvatici e vino: gli appuntamenti golosi legati a due prodotti tipici

Da marzo a maggio, molti ristoranti – soprattutto nelle città di Castelvenere, Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie – propongono piatti e menù a base di asparagi (in base alla disponibilità: essendo un prodotto spontaneo, risente più di quelli coltivati delle condizioni climatiche). Tra gli eventi a tema, invece, spiccano le “Settimane delle frittate istriane” organizzate nell’Istria centrale (Pazin - Pisino) nel mese di aprile.
Per tutte le informazioni sulla destinazione

La primavera è anche la stagione giusta per andare alla scoperta della straordinaria produzione enologica istriana: i lievi pendii collinari inondati dal sole, di cui l’Istria è ricca, sono particolarmente adatti alla coltura della vite, mentre le oscillazioni di temperatura tra giorno e notte accentuano ulteriormente l’intensità aromatica dei vini locali. Tra i vitigni più diffusi ci sono la Malvasia bianca istriana, il Terrano (della famiglia dei Refoschi), ma anche Pinot bianco, Chardonnay, Pinot grigio, Merlot e Cabernet Sauvignon. Per chi vuole saperne di più, l’appuntamento da non perdere è sicuramente il Vinistra, il festival del vino croato che si terrà dal 6 all’8 maggio a Parenzo: oltre a degustazioni e workshop, il momento clou sarà il World of Malvasia, competizione tutta dedicata a questo particolare vitigno.

In Istria, in primavera, è tempo di asparagi selvatici e vino: gli appuntamenti golosi legati a due prodotti tipici

In Istria, in primavera, è tempo di asparagi selvatici e vino: gli appuntamenti golosi legati a due prodotti tipici

Tra gli eventi gastronomici della primavera istriana:
-La Settimana dei Ristoranti, dal 25 marzo al 3 aprile a Pula-Pola, novità pensata per promuovere la scena gastronomica croata (qui la lista dei ristoranti partecipanti, la prenotazione è obbligatoria)
-Sui sentieri delle delizie rovignesi, dall’8 al 15 maggio
-Weekend bike and gourmet tour, il 21 e 22 maggio
-Giornata delle cantine aperte in Istria, il 29 maggio
-Seasonal Food & Wine, dal 27 maggio al 10 giugno, che coinvolge i top chef del territorio istriano, stelle Michelin incluse

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...