TUNISIA Arrivano nuove misure per garantire maggiore sicurezza, proclamato lo stato di emergenza

(TurismoItaliaNews) Il presidente della Tunisia si è rivolto al Paese annunciando nuove misure che il governo Tunisino ha adottato per garantire maggiore sicurezza e proclamando lo stato di emergenza su tutto il territorio. Lo stato di emergenza, dichiarato in via del tutto straordinaria e come misura complementare ai provvedimenti disposti negli scorsi giorni dal Capo del Governo Habib Essid, permette al Governo di gestire con più autorità situazioni difficili e potenzialmente pericolose per la sicurezza interna come la formazione di sit-in e manifestazioni, ora proibiti, e rende ancora più capillare la presenza delle forze dell'ordine ai check-point e nelle zone di confine e di grande affluenza.

 

Le azioni disposte in questo quadro non prevedono l'imposizione di un coprifuoco e l'introduzione di posti di blocco non compromette in alcun modo la libertà di circolazione e spostamento delle persone all'interno dei confini nazionali. La vita della popolazione nelle città e nelle zone limitrofe prosegue pertanto normalmente, e senza ripercussioni sulle attività lavorative e ricreative.

Anche l'attività delle strutture ricettive, dei resort, dei ristoranti e di tutti i servizi collaterali nelle zone turistiche e archeologiche è ripresa regolarmente. Accogliendo favorevolmente lo spirito di solidarietà manifestato dai tour operator e dagli altri partner nel settore del turismo, auspichiamo che queste misure aggiuntive possano ulteriormente ripristinare il clima di sicurezza e fiducia dei visitatori stranieri.

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...