TEL AVIV Festival del Cinema italiano in Israele: 16 film in cartellone in sette cineteche dislocate in tutto lo Stato ebraico

(TurismoItaliaNews) Il cinema italiano è sbarcato in Israele. Il meglio della produzione tricolore è in cartellone in sette cineteche dislocate in tutto lo Stato ebraico, da Tel Aviv ad Haifa, da Gerusalemme ad Herzelya e Holon, fino a Sderot e Rosh Pina. Sedici i film proposti dal Festival del Cinema italiano, di cui 8 presentati per la prima volta in Israele. La kermesse, giunta alla terza edizione dopo il grande successo delle precedenti, comprende una sezione con alcune delle migliori opere uscite nel 2015, in parte realizzate da cineasti affermati come Ermanno Olmi, Marco Bellocchio, i Fratelli Taviani e Matteo Garrone, ma anche da giovani registi ai loro primi passi.

 

Sotto l'occhio degli spettatori si dipanano impegnative problematiche politiche e umane, ma anche realta' scrutate con sguardo critico e umoristico, sulla scia della tradizione della commedia all'italiana. Fa eccezione Claudio Caligari, realista intransigente della scuola di Pier Paolo Pasolini, il cui ultimo film “Non essere cattivo”, terminato postumo, viene presentato insieme ai due precedenti film della sua trilogia di cinema sociale. In programma ci sono “Sangue del mio sangue” di Bellocchio, “Maraviglioso Boccaccio” dei fratelli Taviani, “Torneranno i prati” di Olmi, “The Tale of Tales” di Garrone, “Il nome del figlio” di Francesca Archibugi, “Pecore in erba” di Alberto Caviglià, “Noi e la Giulia” di Edoardo Leo e “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti.

Una seconda sezione del Festival è dedicata al cinema classico. In occasione del centenario della nascita di Giorgio Bassani vengono proiettati film tratti da lavori del grande scrittore emiliano, o ai quali partecipò in qualità di sceneggiatore, come “I vinti” (1953) di Michelangelo Antonioni e “La lunga notte del '43” (1960) di Florestano Vancini. Viene inoltre presentato in omaggio a Ettore Scola, spentosi a Roma recentemente, il suo film provocatorio “Brutti, sporchi e cattivi”. A questi, si aggiunge “Il giardino dei Finzi Contini” di Vittorio De Sica. Spazio anche alle novità, con l'inserimento in cartellone del film “Luna di carta” della serie televisiva “Il Commissario Montalbano”.

 

 

turismo italia news
turismoitalianews
TurismoItaliaNews.it
www.facebook.com/turismoitalianews
www.twitter.com/turismoitalianw

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...