BOLOGNA | Alla Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia i tour operator internazionali incontrano l'offerta turistica

images/stories/varie_2017/BolognaBorsaCIttaArte2.jpg

Si svolge a Bologna, fino al 21 maggio 2017, la ventunesima edizione della Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia, il maggior evento italiano di promozione del turismo d’arte e cultura per operatori. 74 tour operator internazionali incontrano oltre 400 rappresentanti dell'offerta turistica in questo settore. E Parma è la testimonial della cultura gastronomica.

 

(TurismoItaliaNews) Evento clou è il workshop di sabato 20 maggio a Palazzo Isolani, nel centro storico, al quale hanno preso parte operatori provenienti da 36 Paesi fra cui Argentina, Australia, Canada, Cina, Emirati Arabi, Giappone, Russia e Cina che incontreranno imprenditori provenienti da tutta l'Italia. "Per il quinto anno siamo a Bologna - ha spiegato il direttore di Confesercenti Emilia-Romagna, Stefano Bollettinari - possiamo dire che sede vincente non si cambia. Questa è, nel suo campo, l'iniziativa più importante a livello nazionale e in questi 20 anni ha visto una partecipazione di oltre duemila tour operator da ogni parte del mondo e sono stati più di ottomila i seller provenienti da tutte le regioni d'Italia per un totale di contatti commerciali superiore a 52mila per un valore stimato di 21 milioni di euro".

Il programma della Borsa - organizzata da Confesercenti con il patrocinio, tra gli altri dei ministeri degli Affari esteri e del Turismo, della Commissione nazionale italiana per l'Unesco, della Regione Emilia-Romagna, dell'Enit e di Comune e Camera di Commercio di Bologna - prevede eductour riservati ai tour operator e un programma di seminari e convegni che avrà un'anteprima giovedì 16 in Pinacoteca Nazionale dedicata all'Anno dei borghi. E a dare il benvenuto ai tour operator provenienti da tutto il mondo non poteva che essere l’unica città italiana della Creatività Gastronomica riconosciuta dall’Unesco, che con grande entusiasmo ha accolto gli operatori nella splendida cornice di Palazzo Isolani. Una cena di gala “made in Parma” è servita a presentare il nostro territorio e il prestigioso riconoscimento ottenuto dall’Unesco, quale “Città creativa della gastronomia” attraverso un itinerario di degustazione di tutte le nostre eccellenze alimentari, sapientemente elaborate dalla brigata di cucina guidata da Francesco Ziveri executive chef.

“Avere la possibilità di presentare in anteprima ai tour operator accreditati alla Borsa del Turismo delle Città d’arte, il nostro territorio e Parma è un fatto positivo, che ci riempie di orgoglio; a nome dell’associazione ringrazio l’assessorato al Turismo del Comune di Parma e Parma Alimentare per la collaborazione e professionalità dimostrata - sottolinea Francesca Chittolini, presidente di Confesercenti Parma. Per il Comune di Parma, tale iniziativa si inserisce nel  quadro delle attività promozionali condotte in maniera sinergica con Parma Alimentare che ha avuto inizio con la proficua partecipazione di Parma ad Expo. “La Borsa delle 100 Città d’arte d’Italia è un’ottima opportunità per promuovere e commercializzare i prodotti di interesse turistico delle imprese parmensi, che stanno attraendo numeri sempre maggiori di visitatori, sia dall’Italia che dall’estero” ha sottolineato l’assessore al Turismo Cristiano Casa. E’ sì perché i dati parlano chiaro, chi ricerca i viaggi nelle città d’arte e cultura a questi abbiano sempre un itinerario dedicato alla scoperta delle peculiarità gastronomiche del territorio.

Durante i tre giorni si svolgono inoltre diversi workshop che vedono presenti oltre 70 tour operator di 40 Paesi, fra cui Australia, Canada, Emirati Arabi e Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Norvegia, Olanda che incontrano su appuntamenti prefissati oltre 400 imprenditori dell’offerta, imprese parmensi comprese.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...