COLLINE UNESCO | L’Assemblea dell’associazione elegge tre nuovi consiglieri e presenta il futuro site manager

images/stories/veneto/CollineProsecco01_PhProsecco.jpg

 

Oltre ad essere la prima dalla costituzione, l’Assemblea dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene ha portato all’elezione di tre ulteriori membri del Consiglio Direttivo e alla presentazione ufficiale del nuovo site manager, Giuliano Vantaggi.


(TurismoItaliaNews) I nuovi membri eletti dal Consiglio sono Giovanni Follador (presidente dell’Unpli), Giorgio Polegato (presidente Coldiretti Treviso) e Federico Capraro (Ascom), che si aggiungono ai sei rappresentanti dei soci fondatori Marina Montedoro (presidente) e Silvia Mion (Hfarm) per Regione Veneto; Giuseppe Maset (sindaco di San Fior) per la Provincia di Treviso; Ivo Nardi (Assindustria) per la Camera di commercio di Treviso; Vincenzo Sacchet (sindaco di Tarzo) per l’Ipa; Lodovico Giustiniani (presidente di Confagricoltura Veneto) per il Consorzio di Tutela della Docg.

Si è tenuta la prima Assemblea dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

Si è tenuta la prima Assemblea dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

“Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, come sito Unesco, entrano nella fase che le vede diventare una realtà operativa con una strategia propria – ha commentato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, intervenuto ai lavori - se fino ad oggi il sito si è identificato soprattutto con il coronamento di una visione per il futuro del territorio, con la prima Assemblea dell’Associazione inizia il cammino sulle proprie gambe, provvedendo in autonomia anche all’elezione di ulteriori tre membri del consiglio direttivo e del collegio dei revisori. Il rilevante appuntamento amministrativo giunge come un messaggio concreto di speranza e di ripresa mentre siamo ancora alle prese con la lotta alla pandemia e ci stiamo battendo per uscire dal contagio e dalle sue ripercussioni su economia e vita sociale. Le nostre Colline hanno tutte le caratteristiche paesaggistiche, sociali e culturali per essere un tesoro, vero anello di congiunzione tra le spiagge più gettonate dell’Adriatico e le ‘terre alte’ dei recenti Mondiali di sci e delle Olimpiadi Invernali del 2026”.

Durante la seduta è stato presentato ai soci fondatori ed ordinari il nuovo site manager’ dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Giuliano Vantaggi: "Sono motivato e orgoglioso di arrivare in un territorio bellissimo che amo e conosco bene. Il riconoscimento Unesco proietta questo territorio all'interno di un novero internazionale di paesaggi culturali meravigliosi. Una gemma preziosa per il Veneto che può fregiarsi di un parterre di siti Unesco di rara bellezza”. Giuliano Vantaggi, classe 1971, proviene da un'esperienza trentennale in aziende private nazionali e internazionali. Da più di vent'anni si occupa di marketing territoriale. Già direttore del Consorzio Dmo Dolomiti (l'organizzazione della gestione della Destinazione turistica Dolomiti Venete, incarico che ricopre sino a fine aprile) è stato consulente marketing della Fondazione Dolomiti Unesco per diversi anni e il coordinatore di Expo delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità; è stato il coordinatore dei progetti di mappatura Google Street View Dolomites e Vajont.

Si è tenuta la prima Assemblea dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

Per saperne di più
collineconeglianovaldobbiadene.it
www.prosecco.it/it/territorio/unesco

Tesori d'Etruria Firenze

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...