Saint Paul de Vence, la Costa Azzurra degli artisti

images/stories/varie_2017/SaintPaulDe VencePhToso06.jpg

di Annarosa Toso, Saint Paul de Vence / Francia

C'è un posto in Costa Azzurra diventato famoso negli anni '30-40 perché gli artisti di quell'epoca lo avevano scelto come proprio rifugio. Con il passare del tempo, la sua notorietà è rimasta intatta ed è tuttora legata alla presenza di pittori, scultori e di persone che fanno dell'arte contemporanea e della bellezza lo scopo della propria vita. E' Saint Paul de Vence.

 

(TurismoItaliaNews) Pur con un'affluenza costante di visitatori, che come sappiamo tutti, a volte danneggia una località, è rimasto un luogo integro, genuino e di molta atmosfera. Il nome, Saint Paul, gli deriva da una cappella dedicata al santo, ubicata ai piedi del castello, dove gli abitanti andavano a pregare. Saint Paul de Vence è quindi qualcosa di più del semplice villaggio della Provenza dove passeggiare e gustare il bel vivere.

In effetti a Saint Paul molti artisti ci vivono o ne hanno fatto il luogo di lavoro, coordinando gallerie d'arte che si affacciano su una delle tante stradine e dando sfogo alle proprie tendenze artistiche. La passione per le cose belle e per l'arte è così diventata un interessante business. Gli oggetti esposti nelle varie gallerie o negozi di souvenir sono tanti e bellissimi. Dalle pitture alle ceramiche, alle pregiate sculture, ai legni intarsiati. Il centro storico è una vera galleria d'arte. Ma si può trovare anche un artigianato dal sapore mediterraneo, come le saponette al profumo di Provenza o le erbe aromatiche della Costa Azzurra adatte per cucinare, i bei ricami e le stoffe tipiche. Tutti souvenir curati, allettanti, anche se non proprio economici. Ma lo sa anche un bambino: le cose belle costano.

Gli abitanti di Saint Paul ci tengono a conservare le proprie abitudini e tradizioni, tra cui quella di riunirsi, di chiacchierare, di giocare come in tutti i paesi mediterranei che si rispettano. E in uno spiazzo sotto al castello, tutti i giorni, un gruppo di accaniti giocatori si sfida al gioco delle bocce. Tanto per ricordare a Saint Paul de Vence hanno soggiornato Pablo Picasso, Marc Chagall, Yves Montand, Jacques Prévert. E Jean-Michel Folon, pittore e scultore belga, ha lasciato lì un'opera straordinaria, la cappella dei Penitenti Bianchi, oggi chiamata semplicemente la cappella di Folon, dipinta con lo stile e i colori pastelli tanto amati dall'artista, dove tutte le sfumature del giallo e dell'arancio si fondono con altri tenui colori.

La tomba di Chagall; sopra: la cappella dei Penitenti Bianchi, oggi chiamata semplicemente la cappella di Folon per la sua splendida opera

A Saint Paul ha vissuto per oltre vent'anni Marc Chagall che qui è morto il 18 marzo del 1985. Il pittore, nato in quella che oggi è la Bielorussia e che prese in seguito la cittadinanza francese cambiando il nome da Moishe Segal in Marc Chagall, visse a lungo in Provenza prima di trasferirsi definitivamente a Saint Paul. Pare che il pittore abbia detto: "Ringrazio il destino di avermi condotto sulle coste del Mediterraneo" riferendosi naturalmente alla Costa Azzurra. Chagall riposa nel cimitero di Saint Paul e una passeggiata alla sua tomba fa parte del tour classico della città.

Una sosta da non perdere è alla Fondazione Maeght, visitata nel 2016 da oltre 250.000 persone. Il museo voluto dai mercanti d'arte Aimé e Marguerite Maeght, contiene opere di tantissimi artisti tra cui Mirò, Braque, Calder, Giacometti. Il centro storico di Saint Paul de Vence è abitato da 3500 persone circa. La cittadina è circondata da luoghi altrettanto famosi come Montecarlo, Nizza, Cagnes sur Mer, Antibes, Cannes. Tutti posti magici frequentati non solo dai personaggi del jet set, ma da molti turisti che si dedicano anche alla scoperta del circondario e che non tralasciano di visitare Saint Paul.

Foto di Annarosa Toso

Per saperne di più
www.saint-pauldevence.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank" rel="alternate">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il sito del Turismo Francese
#Francefr

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...