Grande estate in Sud America tra Bolivia, Cile e Perù: dai gioielli Inca alla natura delle Galapagos

images/stories/peru/LagoTiticaca_Uros01.jpg

Il Salar de Uyuni, il deserto salato più grande e più alto del mondo; Atacama, la spettacolare distesa desertica cilena; e poi l’Isola di Pasqua, le Isole Ballestas, le Galapagos peruviane, Cusco e Machu Picchu, i gioielli Inca e del Barocco andino. E’ una grande estate quella che si annuncia in Sud America. Ecco allora le proposte di Tour2000 AmericaLatina per scegliere la destinazione delle proprie vacanze.

 

(TurismoItaliaNews) Agosto in Bolivia, il miglior periodo per andarci, un viaggio per intenditori alla scoperta di uno dei più poveri Paesi dell’America latina che ha però il merito di offrire al visitatore stupende città dal passato coloniale, paesaggi andini mozzafiato, resti di misteriose ed antiche civiltà. Il meglio della vacanza è offerto dal Salar de Uyuni, il più grande deserto salato d’alta quota, una delle più spettacolari meraviglie naturali del mondo sull’altopiano andino meridionale, a 3.600 metri di altezza. Un paesaggio lunare di un bianco abbagliante di oltre dodicimila chilometri quadrati - tre volte la Valle d’Aosta - disegnato dall’evaporazione millenaria di grandi lastroni esagonali formati da cristalli di sodio che si distendono a perdita d’occhio. Intorno, formazioni rocciose levigate dai venti, sperdute lagune con fenicotteri, cime di vulcani e vette della Cordigliera sullo fondo. Al centro del salar l’isola Incahuasi - suo secondo nome “de los Pescadores” - un grande scoglio in mezzo ad un mare bianco di sale a forma di un grosso pesce, ricoperto di cactus giganteschi alti anche cinque metri.

Altre tappe del viaggio Sucre e Potosi, dal passato coloniale, famose ai tempi dell’estrazione dell’argento, la laguna Colorada dove al centro si trova una colonia di fenicotteri rosa, famosa per l’incredibile contrasto tra il color rosso delle acque e il bianco del terreno circostante, e la capitale La  Paz (city tour con sosta al Mercato delle Streghe). Grand finale a Tiwanaku, sulla sponda sud orientale del lago Titicaca per ammirare il suggestivo e misterioso sito archeologico”La Città di Dio”, culla di una delle più importanti civiltà andine e dell’intero sud America, anteriore a quella Inca di almeno sei secoli, non ancora del tutto portata alla luce. Visibili le rovine del grande centro cerimoniale, steli e statue con misteriose incisioni, la Puerta del Sol e i grandi pilastri dell’antico tempio Kalasasaia. Partenza l’11 agosto, 11 giorni / 8 notti, costo 3.390 euro più tasse.

Il  meglio del Cile più l’Isola di Pasqua per un’indimenticabile vacanza in questo straordinario Paese  stretto e allungato sul Pacifico con alle spalle le Ande. Dall’Italia a Santiago, la capitale: Plaza de Armas, cuore del centro storico, la cattedrale, il Correo Central e la Chascona, la  casa-museo di Pablo Neruda, uno dei più famosi scrittori sudamericani, Premio Nobel per la letteratura. In  aereo poi a San Pedro de Atacama per ammirare lo spettacolare Salar. la sterminata distesa di sale di rara suggestione e bellezza. Sosta quindi ai Geiser del Tatio i cui getti d’acqua verso il cielo vanno visti all’alba nella loro massima potenza. Cambiamento di scena ed eccoci all’Isola di Pasqua, Rapa Nui, la “Grande tartaruga” in mezzo al Pacifico a tremila chilometri alle coste del Cile. La terra dei Moai, le gigantesche facce  scavate nelle rocce sparse lungo le coste che voltano sdegnosamente le spalle al mare con sguardi severi, dei centri cerimoniali di origine polinesia, di misteriosi siti archeologici e di imponenti cime di vulcani. Partenza il 4 agosto, 12 giorni / 9 notti, costo 3.690 euro.

Infine, tradizionale appuntamento estivo in Perù con ben quattro partenze. Primo impatto con le isole Ballestas, le Galapagos peruviane in mezzo alle scure acque del Pacifico, al largo della costa meridionale. Un incontminato eden naturalistico popolato da numerose specie di uccelli, otarie, leoni  marini e colonie di pinguini di Humblod in via d’estinzione. Poi, Arequipa la Bianca (centro storico   coloniale), Nasca (sorvolo facoltativo delle misteriose figure geometriche disegnate sulla sabbia del deserto), il Canyon del Colca, tra i più profondi al mondo, per assistere al volo del condor alto nel cielo   tra le montagne delle Ande. Tappe successive Puno, il lago Titicaca (il bacino navigabile più alto del mondo, 3.800 metri) con escursione alle isole galleggianti degli indio Uros prima di raggiungere le  spettacolari e impressionanti rovine della “Città Perduta” in cima al Machu Picchu. Infine Cusco, cuore dell’impero Inca (Plaza de Armas e centro storico con chiese ricche di storia) e Lima la capitale. Partenze: 4e 11 agosto, 14 giorni /10 notti, costo 3.200 euro più tasse; 16 agosto, 3.190  euro; 18 agosto 2.900 euro.

Per saperne di più
Tour2000 AmericaLatina
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel.071-2803752

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...