Dal Vaticano oro e argento in un’unica moneta per la canonizzazione di Papa Paolo VI

images/stories/numismatica/2018Scv_PaoloVIsanto.jpg

E’ affidata ad una moneta in argento e oro da 5 euro la celebrazione numismatica della canonizzazione di Paolo VI arrivata dalla Città del Vaticano. E’ stata emessa il 4 dicembre 2018 in contemporanea con la moneta da 200 euro in oro sul tema delle virtù cardinali e dedicata in particolare alla temperanza.

 

(TurismoItaliaNews) A quarant’anni dalla morte di papa Paolo VI, la Chiesa si è pronunciata sulla sua canonizzazione. L’Ufficio Filatelico e Numismatico celebra “lo splendido dono del riconoscimento della santità” con l’emissione, per la prima volta, di una moneta in argento 925/1000 del valore da 5 euro con rilievi placcati in oro, diametro di 32 millimetri e peso legale di 18 grammi. E’ in versione fondo specchio (proof) e porta la firma dello scultore Patrizio Daniele e di Silvia Petrassi come incisore. La tiratura è di 1.500 esemplari coniati dall’Ipzs di Roma; prezzo di vendita 75 euro.

L’altra moneta, interamente in oro e con valore di 200 euro, è quella che rientra nel ciclo quadriennale celebrativo delle Virtù Cardinali ed è dedicata alla Temperanza, con la realizzazione affidarta all’artista Antonella Napolione. “La virtù della Temperanza – spiegano dall’Ufficio Filatelico e Numismatico del Vaticano - è la virtù morale che modera l’attrazione dei piaceri e rende capaci di equilibrio nell’uso dei beni creati. Assicura il dominio della volontà sugli istinti e mantiene i desideri entro i limiti dell’onestà. La persona temperante orienta al bene i propri appetiti sensibili, conserva una sana discrezione, e non segue il proprio istinto e la propria forza assecondando i desideri del proprio cuore. La temperanza viene spesso rappresentata come una donna che miscela il vino con l’acqua, diluendolo per smorzarne l’effetto inebriante. La spada poggiata sulla colonna, è parzialmente fasciata a simboleggiare la capacità di lottare mantenendo il controllo, non ricorrendo alla sola forza ma dominando l’istinto con lo spirito".

La moneta ha un diametro di 38,5 millimetri e pesa 40 grammi. Le firme sono di Antonella Napolione (scultore) e Ettore L. Frapiccini (incisore). La tiratura è di 499 esemplari coniati dalla Zecca di Roma, prezzo di vendita 299 euro.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...