Malta tra le migliori destinazioni al mondo per il diving: dieci luoghi per immergersi assolutamente da esplorare

images/stories/malta/Malta_Diving_CoralCave.jpg

Incastrata in posizione strategica nel Mediterraneo, Malta si rivela – anzi, si conferma – tra i luoghi migliori dove praticare diving. La conferma è arrivata dall’ultimo Uk Dive Show, nel corso del quale l’arcipelago maltese è stato proclamato seconda miglior destinazione al mondo. “Negli ultimi 5 anni l’arcipelago si è sempre posizionato tra le prime tre mete preferite dalla giuria, sbaragliando concorrenti internazionali pregiatissimi – sottolineano da Malta Tourism Authority – qui c’è tutto quello che serve per fare immersioni da sogno”.

 

(TurismoItaliaNews) Un grandissimo numero di luoghi dove immergersi, spesso anche molto vicini alla costa e comunque ravvicinati uno all’altro e facilmente raggiungibili in breve tempo; una conformazione costiera variegata ed unica che offre calette, scogliere, relitti, gallerie; una grande limpidezza delle acque; fauna e flora sottomarine ricchissime; immersioni per tutti i gradi di preparazione; ma anche soprattutto una grande scelta di ottimi servizi destinati ai diver. Ecco allora una selezione di alcuni dei più famosi ed apprezzati siti dove immergersi a Malta.

Malta tra le migliori destinazioni al mondo per il diving: dieci luoghi per immergersi assolutamente da esplorare

1. Anchor Bay, Mellieha (Malta)
Questo è un sito di immersione molto visitato che si trova nella zona costiera nord-occidentale di Malta, nei pressi della cittadina di Mellieha. L’area è famosa per ospitare il Popeye Village, ma offre anche immersioni subacquee interessanti soprattutto per i principianti. La profondità media dell’acqua è di 6 metri e arriva fino a 28 metri. Si può accedere all’acqua dal molo presente nella baia da cui ci si tuffa in un’area il cui fondale marino è costituito da alcuni grandi massi, dove è posata un’àncora, un tratto in discesa ed anche una grotta. L’accesso alla grotta è nei pressi di un grande masso. Tra le cose interessanti da osservare c’è anche il relitto usato proprio durante le riprese del film “Popeye” il cui scafo in acciaio è ancora in perfette condizioni. Nella zona calante invece è possibile avvistare polpi, conchiglie di Tung e anche alcuni grandi pesci. In tutta l’area inoltre si possono incontrare pesci pappagallo e talvolta anche qualche murena.

2. Carolita Barge, Valletta, Marsamxett Harbour, Manoel Island (Malta)
Accessibile tutto l’anno in quasi tutte le condizioni meteorologiche, questo sito per le immersioni subacquee a Malta è famoso per il relitto della Carolita Barge che è stata affondata a seguito di un raid aereo nel 1942 durante la Seconda Guerra Mondiale. Il relitto lungo 32 metri è piuttosto singolare in quanto è l’unico rimanente di una serie di imbarcazioni leggere. Oltre ad essere facilmente raggiungibile è un must per gli appassionati di relitti della Seconda Guerra Mondiale e si trova comunque in una zona estremamente popolata da pesci che affiancano il sub durante tutta l’immersione.

Gozo

3. Cirkewwa (Malta)
Situato nella parte settentrionale dell’isola maltese, questo è uno dei migliori siti per le immersioni subacquee per principianti. Si accede facilmente da riva e per questo è molto amato da chi si cimenta nel diving da poco. L’immersione offre la possibilità di allenarsi in un’area poco profonda, ma nella stessa zona si possono osservare due relitti, una statua e un arco naturale di roccia. Le pareti dell’arco hanno inoltre molte grotte e tunnel da esplorare. L’arco è certamente l’attrazione più pittoresca che mette in gran risalto la bellezza sottomarina dell’area. La profondità massima in questo punto raggiunge comunque i 36 metri.

4. Crocodile Rock & Coral Cave, Dwejra (Gozo)
Situato a San Lawrenz, questo luogo è uno dei luoghi più famosi di Gozo per chi fa immersioni. Crocodile Rock è una formazione rocciosa la cui sommità si può avvistare già dalla costa e che prende nome dalla sua forma di coccodrillo. Ci si può avvicinare in barca e l’area raggiunge una profondità di 33 metri, con una visibilità fino a 20 metri. All’inizio dell’immersione, si attraversa una barriera corallina poco profonda per poi scendere in profondità dove si trovano grandi massi sparsi sul fondo del mare. Muovendosi verso sinistra della scogliera si arriva ad un luogo meraviglioso: una grotta piena di coralli multicolore e dimensioni. Ricordatevi di portare con voi una torcia e preparatevi a stupirvi per la bellezza del luogo dove sono facilmente avvistabili coralli, pesci rari, spugne e con un po’ di fortuna anche cavallucci marini e scorfani.

Anchor Bay

5. Delimara, Marsaxlokk (Malta)
Nel punto più alto della penisola di Delimara, a circa 15 minuti di auto dal villaggio di Marsaxlokk, si trova un altro luogo perfetto per immergersi. Questo posto è adatto a tutti i tipi di sub quindi sia a principianti che avanzati. Ci sono immersioni diverse a seconda dei livelli di preparazione, ma ogni spot ha qualcosa di interessante da offrire. L’immersione inizia con una barriera corallina a pochi metri sott’acqua. Scendendo oltre, si trova un ripido salto che permette di immergersi fino a 25 metri. Là in basso si trova una grotta ed un tunnel rettilineo che riporta di nuovo alla barriera corallina. La parte più bassa è disseminata di rocce e qui si possono incontrare cernie e razze, intorno alla scogliera facendo un po’ di attenzione potreste anche scorgere qualche timido polpo nascosto in un buco della parete.

6. Double Arches, Xwejni Bay (Gozo)
Questo sito, che si trova nella zona settentrionale di Gozo, è famoso per i suoi due archi naturali sottomarini che si erigono uno sopra l’altro, ma anche per il suo facile accesso dalla riva, sia a nuoto che in barca, a circa 200 metri dalla baia di Xwejni. Il punto di immersione più basso alla fine degli archi è di 36 metri, ma la profondità oltre la scogliera raggiunge anche i 45metri, per questo è un’immersione amata dai diver esperti. Ci sono anche diverse grotte nei pressi degli archi e sono tutte ricche di fauna interessante da osservare come branchi di seppie, polpi, cavallucci marini e barracuda.

Malta tra le migliori destinazioni al mondo per il diving: dieci luoghi per immergersi assolutamente da esplorare

7. Ahrax Point, Mellieha (Malta)
Torniamo nella zona di Mellieha dove si trova un altro fantastico punto per immergersi. Adatto a tutti i livelli di esperienza, suggeriamo di raggiungere il luogo con una barca. Per accedervi si deve attraversare una stretta entrata che fa da ingresso ad una grotta. Poiché lo spazio è sufficiente per fare entrare abbastanza luce naturale, nella grotta si sono sviluppate moltissime forme di vita con una grande quantità di coralli e stelle marine. Il luogo permette di osservare una barriera corallina ricca di flora e fauna, ma c’è anche una discesa che conduce ad una grande caverna. Durante l’immersione sarà facile individuare spugne rosse, pesci cardinale e molti coralli colorati.

8. Um El Faroud, Wied iz- Zurrieq (Malta)
Un altro sito eccellente per immergersi, si trova vicino a Qrendi, nel sud-ovest di Malta, vicino a Weid-iz-Zurrieq, la zona della celebre Blue Grotto. Qui si trova il relitto di una petroliera di circa 10.000 tonnellate e 110 metri di lunghezza a cui si può facilmente accedere nuotando direttamente dalla costa: lo spot è uno dei più famosi tra i diver di tutta Europa. Si tratta di un’immersione molto stimolante anche per i sub più esperti perché la profondità massima raggiunge i 36 metri. La nave cisterna era di nazionalità libica e affondò a causa di un incidente nel 1998. Si tratta di un relitto quindi relativamente nuovo, ma che ospita comunque una ricca fauna tra cui anche tonni, barracuda e carangidi.

Malta tra le migliori destinazioni al mondo per il diving: dieci luoghi per immergersi assolutamente da esplorare

9. Ghar Lapsi, Qrendi (Malta)
Ghar è la parola maltese per dire grotta. Gharl Lapsi è una piccola comunità di pescatori sulla costa meridionale di Malta e in effetti in questa zona c’è un certo numero di grotte sottomarine in cui la luce si insinua facilmente tra le fenditure della roccia, creando effetti luminosi bellissimi. La profondità dei fondali varia dai dai 15 a 20 metri e la zona è popolata da una tipica fauna marina mediterranea. È un sito da visitare assolutamente per il suo grande fascino.

10. Hms Maori, Porto di Valletta (Malta)
Situato nel Grand Harbour di Valletta, l’Hms Maori è il relitto di un cacciatorpediniere che affondò nella baia di Sant’Elmo dopo che ne fu distrutta la sala macchine nel 1942. L’intero relitto è coperto di fauna e flora sottomarina ed è abbastanza facile entrarvi per esplorarne anche gli angoli più nascosti.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...