Il Trono di Spade, il jet set nei Sette Regni: a Belfast e in Irlanda del Nord per vedere da vicino le location

images/stories/varie_2017/Irlanda_TronoDiSpade01.jpg

Chi ama (e in tutto il mondo sono milioni) “Il Trono di Spade” sa bene che la location straordinaria della la fantasy-fiction è l'Irlanda del Nord. Con la nuova stagione pronta a decollare, l'attesa per le nuove puntate è alle stelle.

 

(TurismoItaliaNews) Con le riprese terminate e le nuove puntate in arrivo sul piccolo schermo, i fan si interrogano sulle sorprese della settima stagione de “Il Trono di Spade”. La Hbo, campione d'incassi, promette una guerra a tutto campo nei Sette Regni. Come in passato, l'Irlanda del Nord è stato l'epicentro delle nuove puntate e Belfast, grazie alla presenza delle stelle della serie, si è trasformata in Hollywood ancora una volta.

La maggior parte degli appassionati della serie sanno che i principali elementi scenografici, incluso l'Iron Throne, si trovano nei Titanic Studios di Belfast o – a mezz'ora di macchina - in un altro studio cinematografico, alle porte del piccolo villaggio agricolo di Banbridge. Per le riprese in esterno, un'infinita serie di indimenticabili location dell'Irlanda del Nord hanno offerto scenografie mozzafiato: da Winterfell a The Wall, i paesaggi naturali utilizzati racchiudono mistero, fantasia e storia medievale – e non si sa mai quando aspettarsi il terrificante incontro con un metalupo... Una bella fetta de “Il Trono di Spade” può essere visitata nell'arco di un fine settimana. Tour guidati, in pullman o taxi, vi possono condurre attraverso le spettacolari location.

Itinerari autonomi, in macchina o in bicicletta, vi permetteranno invece di seguire il vostro ritmo, e un banchetto medievale potrà rappresentare un vero e proprio assaggio di Westeros. Avrete così  l'opportunità di ricreare le scene a vostro piacimento, farvi emozionare dagli spettacolari paesaggi e dare un'occhiata alle speciali 10 porte che oggi ornano pub, ristoranti e locande, non lontani dalle location-chiave oggetto delle riprese. Le porte sono minuziosamente intagliate nel legno di due faggi ultra bicentenari che provengono dalla tanto fotografata Dark Hedges, nella contea di Antrim, altrimenti nota come Strada del Re e apparsa nella seconda stagione della serie. Gli alberi, caduti al passaggio della tempesta Gertrude, che si è abbattuta sull'Irlanda del Nord nel gennaio 2016, sono stati recuperati e, a testimonianza di questa parte di storia, il loro legno è stato utilizzato per elaborate incisioni che raffigurano alcune scene della sesta stagione.

A memoria della vostra visita, assicuratevi l'originale passaporto ricordo “Journey of Doors Passport” che sarà timbrato in ognuna delle dieci location. Ed arricchite la vostra esperienza dei Sette Regni, con un Winterfell Tour a Castle Ward: proprietà del National Trust, si trova a meno di 50 km da Belfast e, nella prima stagione, è la dimora ancestrale degli Stark. Qui potrete incontrare i veri cani che hanno interpretato il ruolo dei metalupi, indossare i costumi di scena e cimentarvi con il tiro con l'arco, nel luogo esatto in cui Jon Snow e Robb Stark hanno insegnato al giovane Bran l'arte dello scoccare una freccia.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...