In Val di Sole lo sci ha un'altra luce: Trentino Skisunrise nei rifugi di Folgarida-Marilleva, Pontedilegno-Tonale e Pejo 3000

images/stories/montagna/TrentinoSkisunrise04a_PhValDiSole.jpg

Salire in quota prima dell'alba, ammirare il sole che sorge e, dopo una ricca colazione, sciare in esclusiva sulle piste della Val di Sole in compagnia dei maestri di sci. I rifugi delle ski aree di Folgarida - Marilleva, Pontedilegno - Tonale e Pejo 3000 saranno protagonisti di 4 appuntamenti indimenticabili con la sesta edizione di Trentino Skisunrise. Ecco come.

 

(TurismoItaliaNews) Arrivare in vetta quando è ancora notte, poter assaporare la magia del sole che sorge fra le cime e poi essere i primi a solcare le piste ancora immacolate nella luce limpida e rosata dell'alba. Per chi ama la natura, la montagna e lo sci alpino è probabilmente una delle esperienze più suggestive da provare. Capace di lasciare dentro un'emozione da portare con sé a lungo e da raccontare agli amici per suscitare in loro (perché no) un pizzico di invidia.

6 e 10 febbraio, 8 e 9 marzo 2019: quattro date da segnarsi in rosso per altrettante matinée indimenticabili riunite nella 6a edizione di Trentino Ski Sunrise. Un'iniziativa diventata ormai irrinunciabile per il Trentino, che vede le tre Ski Aree della Val di Sole (Folgarida-Marilleva, Pontedilegno-Tonale e Pejo 3000) protagoniste assolute. Grazie alle loro diverse esposizioni e caratteristiche possono infatti coinvolgere tutte le tipologie di pubblico. Identica l'organizzazione delle 4 date: arrivo in vetta prima dell'alba sfruttando l'apertura straordinaria degli impianti di risalita (o dormendo nei rifugi direttamente la sera prima), attesa del sorgere del sole con immancabili foto di rito, lautissima colazione dolce e salata con prodotti tipici del territorio, discesa sulle piste intonse, guidati dai maestri di sci.

Primo appuntamento, il 6 febbraio prossimo alle 6.30, al Passo del Tonale. Salita fino ai 3.000 metri del Rifugio Panorama 3000 Glacier per poi discendere fino ai 2753 metri della Capanna Presena per la colazione accompagnata dalle vibrazioni musicali di un concerto mattutino (l'evento sarà poi ripetuto anche il 9 marzo, anticipato di un'ora). Il 10 febbraio sarà la volta del Rifugio Solander collocato a 2000 metri, nel comprensorio Folgarida Marilleva e l'8 marzo sarà invece protagonista il Rifugio Scoiattolo nell'incantevole Val di Peio, all'interno dello storico Parco Nazionale dello Stelvio.

“Trentino Skisunrise è ormai per noi un evento fisso e piacevolissimo - spiega Luciano Rizzi, presidente dell’Apt Val di Sole - i nostri ospiti lo considerano ormai un appuntamento immancabile, nel quale coinvolgere amici e parenti, anno dopo anno. Segno che gli appassionati della montagna vanno sempre più in cerca di iniziative che permettano di vivere davvero il rapporto con la natura. E l'alba è uno dei fenomeni che più sono in grado di svegliare in noi emozioni ancestrali. Ma per noi è anche l'occasione per far scoprire le eccellenze gastronomiche del nostro vasto territorio”.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...