BERLINO | Delegazione di Astoi Confindustria incontra il ministro del Turismo egiziano: si è parlato dell'ipotizzato aumento del visto d'ingresso

images/stories/varie_2017/EgittoMohamedYehiaRashed.jpg

L’Egitto e in particolare il Mar Rosso continuano a rappresentare una delle destinazioni più amate dagli italiani e ad essere un prodotto "cardine" degli operatori italiani che, storicamente, non hanno mai fatto mancare il proprio supporto in favore dello sviluppo e della ripresa della destinazione. Lo hanno ribadito i rappresentanti di Astoi Confindustria incontrando a Berlino il ministro del Turismo della Repubblica Araba d'Egitto, Mohamed Yehia Rashed.

 

(TurismoItaliaNews) In occasione dell'Itb di Berlino, una delegazione Astoi composta dal presidente Nardo Filippetti e dal vice presidente vicario, Pier Ezhaya, ha incontrato il ministro del Turismo egiziano Mohamed Yehia Rashed, per discutere dell'ipotizzato aumento del visto d'ingresso e per condividere le strategie di rilancio della destinazione. Come noto, il previsto aumento del visto turistico da 25 a 60 dollari statunitensi con decorrenza dal 1° marzo è stato, al momento, posticipato al 1° luglio. A tale proposito, Astoi aveva fatto pervenire al ministro una lettera nella quale si evidenziava che un così significativo aumento avrebbe vanificato gli sforzi profusi da entrambe le parti, ministero del Turismo ed operatori, pregiudicando la ripresa in atto.

Anche Marsa Matrouh, pur affacciandosi sul Mediterraneo, è una meta amata dagli italiani

“Il Ministro, riconoscendo il costante impegno di Astoi e dei propri associati al fianco del Paese - fa sapere l'associazione di categoria - ha rassicurato i presenti garantendo, con forza e determinazione, che non verranno adottate misure che possano ostacolare la ripresa o danneggiare il turismo. Il ministro Rashed ha inoltre comunicato che nelle prossime due settimane le richieste degli operatori del settore verranno portate all'attenzione del Consiglio dei Ministri con l’obiettivo di rinviare a data destinarsi qualsiasi aumento dei visti di ingresso”.

La delegazione Astoi ha inoltre condiviso con il Ministro alcune informazioni sulle misure che il Governo egiziano sta adottando per agevolare la ripresa, come la nuova campagna di comunicazione, i previsti incentivi in favore degli operatori e l'adozione dell'e-visa.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...