TOSCANA | Ville e giardini incantati: musica e arte nelle Ville medicee della Petraia, di Cerreto Guidi e i giardini di Poggio a Caiano

images/stories/varie_2017/OrtEnsembleaArchi.jpg

Dalla collaborazione della Fondazione Ort con il Polo Museale toscano nasce il nuovo progetto che vede protagoniste le Ville medicee della Petraia, di Cerreto Guidi, e i giardini delle ville di Poggio a Caiano e di Castello, in una rassegna di concerti dell'Orchestra della Toscana.

 

(TurismoItaliaNews) Prima di ogni concerto – eccettuati i concerti del 17 e 23 giugno - sarà possibile partecipare a visite guidate gratuite (per la durata di 30 minuti circa), curate dal personale del museo con l’obiettivo di valorizzare questi luoghi iscritti nella lista dei siti Unesco come Patrimonio dell’Umanità. I diversi programmi vedono alternarsi sul podio Andrea Fornaciari, Luca Guglielmi e Daniele Giorgi, affiancati dalle esecuzioni solistiche delle prime parti dell'Ort, Chiara Morandi al violino e Augusto Gasbarri al violoncello. In programma musiche di Mendelssohn, Beethoven, Mozart, Haydn, Rota e Vivaldi.

Il Giardino della Villa di Castello, la Villa medicea della Petraia, la Villa medicea di Poggio a Caiano e la Villa medicea di Cerreto Guidi, rappresentano quattro luoghi emblematici dello straordinario scenario culturale e paesaggistico appartenente oggi al sito seriale “Ville e giardini medicei in Toscana”, inserito nel patrimonio dell’Umanità. Luoghi deputati all’otium e al nutrimento dello spirito, dove l’architettura e le arti si ponevano in un rinnovato rapporto dialettico con gli elementi della natura e del paesaggio circostante, le Ville hanno rappresentato per secoli uno modello residenziale, inaugurato dai Medici nell’Italia rinascimentale per l’affermazione del proprio prestigio politico e culturale. Gli appuntamenti musicali proposti dall’Ort insieme alle visite guidate offrono al pubblico delle Ville medicee l’occasione unica di riscoprire sotto una nuova luce questo ricchissimo e delicato patrimonio da valorizzare e salvaguardare.

Ecco il calendario dei prossimi eventi:

venerdì 9 giugno | Villa La Petraia
sabato 10 giugno | Villa di Cerreto
Guidi Luca Guglielmi direttore, Augusto Gasbarri violoncello, Mozart Sinfonia n.1 K.16, Haydn Concerto n.2 per violoncello e orchestra in re magg.; Beethoven Sinfonia n.2 op.36
giovedì 15 giugno | Villa di Cerreto Guidi venerdì 16 giugno | Villa La Petraia
sabato 17 giugno | Giardino di Villa di Poggio a Caiano
venerdì 23 giugno | Giardino di Villa di Castello
Quattro Gruppi da camera dell’Ort dislocati nel giardino di Villa di Castello si esibiranno contemporaneamente.

La Villa medicea della Petraia
Via della Petraia 40, Località Castello, Firenze
La Petraia è una delle più affascinanti ville medicee, per la felice collocazione nel paesaggio, per l’eccellenza delle decorazioni pittoriche, per la rigogliosa natura del parco. Distante pochi chilometri da Firenze è la tipica residenza suburbana, rifugio per i granduchi della famiglia Medici dalle fatiche della città. Un antico edificio fortificato, di cui resta ancora la grande torre, fu ingrandito verso la fine del Cinquecento per realizzare l’attuale villa e il terreno circostante fu sbancato per inquadrarla nel bellissimo giardino a terrazze. Il cortile della villa, coperto nell’Ottocento, è decorato da importanti cicli affrescati, opera dei pittori Cosimo Daddi e Baldassarre Franceschini, detto il Volterrano.

La Villa medicea di Poggio a Caiano
Piazza de Medici 14, Poggio a Caiano (Po)
Lorenzo il Magnifico fu il committente della villa, che venne edificata su progetto di Giuliano da Sangallo in prossimità del monte Albano e del Barco Reale dedicato dai Medici alla caccia, in una bellissima posizione, all’interno di una vasta proprietà agricola, posta tra Firenze, Prato e Pistoia. La villa, alta su un portico, aperta su ogni lato verso il giardino e il paesaggio circostante, rispecchia le tendenze umanistiche dell’architettura ispirata all’antico. La costruzione, iniziata intorno al 1485, rimase interrotta alla morte di Lorenzo avvenuta nel 1492. I lavori ripresero per volontà del papa Leone X, figlio di Lorenzo, e vennero completati nella seconda metà del Cinquecento. Il salone, detto di Leone X, è decorato con affreschi allegorici, celebrativi della famiglia Medici, eseguiti da Andrea del Sarto, Pontormo, Franciabigio, Alessandro Allori. Dal giugno 2007, nel secondo piano della villa, è allestito il Museo della Natura Morta, nel quale sono esposti circa 200 dipinti di soggetto naturalistico provenienti dalle collezioni medicee.

La Villa medicea di Cerreto Guidi
Via dei Ponti Medicei 7, Cerreto Guidi (Fi)
La villa di Cerreto Guidi fu edificata come residenza di caccia tra il 1564 e il 1566 per volere di Cosimo I sul colle dove sorgeva la rocca dei conti Guidi. Accoglie una significativa collezione con dipinti rappresentativi dell’iconografia medicea, arazzi, sculture in marmo, terrecotte, maioliche, arredi, tarsie lignee opere in parte provenienti dall’eredità dell’antiquario Stefano Bardini. Nelle quattro logge esterne e negli ambienti sottostanti le “scalere” progettate probabilmente da Bernardo Buontalenti. Sono esposti manufatti lapidei d’epoca romana e medievale. Al primo piano della villa in una sezione è allestito il museo Storico della Caccia e del Territorio, dedicato prevalentemente alle armi da caccia comprese tra il secolo XV e il XIX. La villa deve la sua fama alla figura di Isabella de’ Medici Orsini: figlia prediletta del Granduca Cosimo I e appassionata di caccia come il padre, amava soggiornare in villa, dove morì nel luglio del 1576 a soli 34 anni, dando adito alla “leggenda” di una morte violenta su disposizione del marito Paolo Giordano Orsini.

Ingresso 10 euro (+ 0,50 cent. diritti di prevendita); biglietti in vendita direttamente sul luogo prima del concerto se non esauriti in prevendita.

Fondazione Ort
Via Verdi, 5 - 50122 Firenze
tel. 055-2340710
www.orchestradellatoscana.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.teatroverdionline.it

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...