UMBRIA | Nel nome di Felice Gimondi la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa

images/stories/varie_2019/MtbSpoletoNorcia03.jpg

“Il tracciato della Vecchia Ferrovia deve essere considerato come il mare di questo territorio, un asset fondamentale, grazie al quale valorizzare tutte le eccellenze delle zone coinvolte, non solo pensando al ciclismo, ma anche ad altri sport come equitazione, podismo e rafting”: con questa premessa, che la dice lunga sull’idea di valorizzazione, domenica 1° settembre 2019 si svolge la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa dell'Umbria.

 

(TurismoItaliaNews ) Nel secolo scorso un trenino azzurro si inerpicava tra tornanti, viadotti e gallerie di quella che è conosciuta come un capolavoro dell’ingegneria ferroviaria: la strada ferrata che univa Spoleto a Norcia, diventata oggi uno dei percorsi ciclabili più belli d’Italia e sede dell’evento cicloturistico più partecipato d’Italia. La Spoleto-Norcia in mtb da 6 anni è meta di migliaia di cicloturisti, famiglie, esperti e amanti di un turismo piu slow, naturalistico e in completa sinergia con l’ambiente. Un evento capace di unire sport, divertimento, cultura, turismo e molto altro: il tutto nasce a Spoleto, una delle città umbre più belle, ricca di storia, arte ed eventi, che si fonde con la maestosità e il fascino della Valnerina, la valle del fiume Nera, dei monti Sibillini e del fiume Tevere. Presidente del comitato organizzatore è Luca Ministrini, di recente nominato referente regionale per il cicloturismo.

Nel nome di Felice Gimondi la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa

Nel nome di Felice Gimondi la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa

Confermata la parte dedicata ai più piccoli (la Kid Experience) mentre grande novità dell’edizione 2019 è la Woman Experience, spazio tutto in rosa dedicato alle donne che occupa l’intera giornata di sabato 31 agosto, tra convegni, pedalate, visite guidate ed estemporanee di pittura. La Randonnee (200 km) è l’unico evento ciclistico di sabato 31 agosto, con partenza prevista alle ore 7; evento agonistico senza classifica con bici da strada, è aperta ai tesserati Fci o altri enti della Consulta.

Si parte da Spoleto e si imbocca la provinciale per Forca di Cerro, per un facile riscaldamento fino a Piedipaterno; da qui ci si immette sulla Sr 209 Valnerina fino ad Arrone, dove si salirà per l’omonima forca con vista spettacolare sul Lago di Piediluco; si procede quindi verso Rieti e, in località Madonna della Luce, si svolta a sinistra in direzione Morro Reatino fino al valico del Fuscello; arrivati alla rotonda di Leonessa si svolta a sinistra per la Sr 71 dove, con un defaticante falso-piano, si passerà sotto l’abitato di Monteleone di Spoleto in località Pian di Ruscio. Da qui, sempre dritto fino a Cascia, percorrendo una pedalabile salita e una divertente discesa. Dalla città di Santa Rita ci si dirige verso Piazza San Benedetto a Norcia, dove un selfie sotto la statua del santo è obbligatorio. Di nuovo in sella e si affronta la salita della Forca di Ancarano, svalicata la quale ci si dirigerà verso l’Agriturismo “Fonte Antica” a Campi di Norcia, per il ristoro. Si riparte lungo tutta la Valle Castoriana in direzione Ponte Chiusita, dove si prenderà la direzione per Borgo Cerreto per la penultima asperità della giornata, il Valico del Soglio; da qui, una breve discesa e poi a sinistra sulla provinciale per Cammoro Valico della Spina, questa sì ultimo sforzo del giorno, seguito da una lunghissima discesa di circa 20 km fino a Spoleto, in piazza Garibaldi.

Nel nome di Felice Gimondi la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa

Nel nome di Felice Gimondi la sesta edizione della Spoleto-Norcia in mtb, lungo il tracciato della ferrovia dismessa

Anche quest’anno continua la collaborazione tra l’Mtb Club Spoleto e l’associazione “Il sorriso di Teo”: dal 30 agosto, nello stand in Piazza Garibaldi, sarà possibile iscriversi al percorso Family che, come lo scorso anno, è ad offerta libera; il ricavato sarà completamente devoluto all’associazione per completare il progetto Scuole Cardioprotette. Family e Classic si svolgono domenica 1° settembre, con partenze scaglionate a partire dalle ore 9 secondo una disposizione in griglie, in base alla data d’iscrizione. Anche quest’anno c’è una griglia riservata alle e-Bike, che avranno una partenza dedicata e precedente rispetto alle altre.

Per quanto riguarda il recupero del vecchio tracciato ferroviario, è stato confermato lo stanziamento di 5,5 milioni di euro che permetteranno, entro il 2021, di raggiungere Norcia in bici, con la sistemazione del tratto Spoleto-Piedipaterno danneggiato dal terremoto e con la costruzione del tratto mancante fino a Serravalle, un progetto che prevede ben sei ponti; investimento decisamente sostanzioso, ma fondamentale, per il cicloturismo, un settore ancora da scoprire che va “industrializzato” in Umbria.

Per saperne di più

 

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...