SICILIA | La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologico

images/stories/sicilia/PiazzaArmerina_VillaDelCasale01.jpg

Rappresenta una fondamentale testimonianza per la comprensione della vita e della civiltà romana di cui ci offre, grazie alla perfetta conservazione degli ambienti e delle rappresentazioni musive, un inimitabile affresco. E’ la Villa romana del Casale a Piazza Armerina, in Sicilia, che da aprile ad ottobre 2020 sarà possibile visitare anche di notte grazie all’iniziativa congiunta della direzione del Parco archeologico di Morgantina e Villa del Casale e dell’amministrazione comunale.

 

(TurismoItaliaNews) Per valorizzare e promuovere ufficialmente l'apertura in notturna, il sito diventa scenario del primo spettacolo del ciclo “Notti alla Villa romana del Casale”, un format di eventi musicali e culturali che saranno offerti ai visitatori. L'appuntamento è per sabato 19 ottobre e vedrà protagonista la straordinaria voce di Noa. La serata partirà alle 19 quando avranno inizio le visite guidate. Alle 20 il pubblico confluirà nella Basilica, location per la prima volta utilizzata per una serata evento dove saranno illustrate le bellezze della Villa. Seguirà il concerto di Noa, la cantante israeliana che affronterà il repertorio a lei più caro, incentrato sulla koiné culturale su cui si fonda la comune identità del bacino mediterraneo e che ha nella Villa e nei suoi mosaici a tema una forte testimonianza.

La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologico

La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologico

La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologicoGarantire le visite in notturna amplierà e orienterà la fruizione del sito, con l'obiettivo di incrementare i flussi turistici e destagionalizzarli. "Sappiamo bene quanto l'immenso patrimonio artistico e culturale che custodiamo - sottolinea il governatore Nello Musumeci - possa rappresentare in termini di promozione della nostra Isola e, quindi, di forte richiamo dei flussi turistici. Assicurare la continuità delle visite notturne in un sito che gode di un'immensa fama, come la Villa romana del Casale, ci pone, tra l'altro, sulla stessa linea già adottata in alcune delle aree archeologiche più importanti del mondo, come il parco di Pompei o l'Acropoli di Atene, aperti quotidianamente per molte ore anche dopo il tramonto e illuminati con il supporto della più avanzata illuminotecnica”.

La Villa Romana del Casale a Piazza Armerina, in Sicilia, è l’esempio supremo di villa di lusso romana tardo-imperiale e simboleggia l’utilizzo del territorio da parte dei Romani in quanto centro della grande proprietà sulla quale si basava l’economia rurale dell’Impero d’Occidente. E’ famosa per la ricchezza e la qualità dei suoi mosaici (IV secolo d.C.), che vengono riconosciuti come i mosaici romani in situ più belli. Questo tesoro musivo testimonia le abitudini di vita della classe dominante romana e mostra le influenze reciproche tra le culture e gli scambi nel Mediterraneo antico – tra mondo romano e area nordafricana. La villa si sviluppa in 48 ambienti (circa 3500 metri quadri di superficie) ricoperti da mosaici in perfetto stato, forse eseguiti da maestri africani, che permettono di ripercorrere la storia del più grande fra gli Imperi, con le scene di vita quotidiana, le raffigurazioni di eroi e divinità, le scene di caccia e di giochi.

La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologico

La Villa del Casale a Piazza Armerina con il concerto di Noa dà il via alle visite notturne del sito archeologico

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...