METROPOLI | L’Australia celebra le sue spettacolari città sui francobolli: per il 2019 scelte Sydney e Perth

images/stories/australia/2019_CittaAustraliane.jpg

Sulla base di una serie di indici, tra cui la stabilità politica ed economica, l'integrità ambientale e l'accesso ai trasporti pubblici e alle attività ricreative, le principali città australiane sono costantemente nominate tra le più vivibili al mondo. E così il Paese dei canguri rende omaggio alle proprie spettacolari metropoli a cominciare dai francobolli.

 

(TurismoItaliaNews) La serie 2019, in distribuzione dallo scorso 23 settembre, è appannaggio di Sydney e di Perth, i cui disegni sono firmati da Jason Watts dell’Australia Post Design Studio, con valori rispettivamente di 3,20 e 5,00 dollari. La città di Sydney, nel Nuovo Galles del Sud, è stata fondata nel 1788 sulle terre del popolo Gadigal della nazione Eora. Con oltre cinque milioni di residenti, oggi Sydney è la più popolosa delle capitali dello stato e per rappresentarla – neanche a dirlo – è stata scelta del famoso Teatro dell’Opera a Bennelong Point, affacciato sullo spettacolare porto.

L'Australia occidentale occupa circa un terzo del continente e la capitale Perth, situata sullo splendido fiume Swan e delimitata dall'Oceano Indiano, è stata fondata nel 1829 sulle terre del popolo Whadjuk Noongar. Con circa 2,3 milioni di abitanti, la città si colloca in quarta posizione per demografia in Australia. L’immagine scelta per il francobollo raffigura Elizabeth Quay, una zona sul lungomare adiacente al fiume. Nel 2018 l’omaggio dentellato era stato riservato a Melbourne, Adelaide e Brisbane.

In apertura: i due francobolli emessi dalle Poste australiane nel 2019 e dedicati a Sydney e Perth

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...