MILANO | Taglio del nastro per Bit 2017, tra i punti forti la qualità dei contenuti e il match-making

images/stories/varie_2017/Bit2017Inaugurazione2.JPG

A Fieramilanocity nel primo giorno del nuovo corso particolarmente apprezzati dagli operatori il palinsesto di eventi e l’investimento su top buyer e top blogger, che gli espositori incontrano oggi con l’agile formula degli speedy meeting. Tra le novità e i rientri di peso spiccano Abruzzo, Molise e Veneto tra le Regioni e Albania, Argentina, Turchia, Stati Uniti, mentre tra i top player si segnalano Atahotels - Una Hotels, Barceló, Msc Crociere, Bluvacanze, Gattinoni.

 

(TurismoItaliaNews) Curiosità e interesse hanno accolto oggi il debutto della nuova Bit - Borsa Internazionale del Turismo a fieramilanocity e MiCo – dove prosegue fino a martedì 4 aprile – che per la qualità delle selezioni e dei contenuti proposti quest’anno vanta il patrocinio del MiBact. Significativa la presenza istituzionale al taglio del nastro: per il Governo è intervenuto il sottosegretario ai beni e delle attività culturali e del turismo Dorina Bianchi, mentre il territorio era rappresentato dal Presidente della Giunta Regionale della Lombardia Roberto Maroni, il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Hanno fatto gli onori di casa il Presidente di Fondazione Fiera Milano, Giovanni Gorno Tempini, e il Presidente di Fiera Milano Spa, Roberto Rettani.

“L’Italia è un Paese da vivere per intero – ha affermato il sottosegretario Bianchi – e per questo con il nuovo Piano Strategico del Turismo, che sarà presentato domani mattina qui a Bit, puntiamo a far andare i visitatori oltre le città d’arte per scoprire le località ‘minori’ e i piccoli borghi. Anche il Sud ha grandi potenzialità inespresse da sviluppare e per questo occorre investire sulle infrastrutture, come l’Alta Velocità”. “Il 29 maggio, festa della Lombardia – ha aggiunto il governatore Maroni – chiudiamo l’anno del turismo e apriamo quello della cultura. Un passaggio di testimone tra due eccellenze lombarde all’insegna della bellezza e della qualità della vita, beni immateriali ma che portano anche vantaggi economici, come vediamo anche qui oggi a Bit, un grande appuntamento di cui siamo molto soddisfatti”. Il sindaco Sala ha commentato che “la trasformazione di Milano in città turistica è un processo ancora in corso, che richiede di agire in maniera sinergica su più fronti. Lo dimostra proprio Bit, che quest’anno si inserisce in uno dei mesi più vivaci per la città, chiudendo la settimana dell’arte e facendo da apripista a quella del design, e rappresenta un tassello fondamentale di questa evoluzione, con il suo afflusso di operatori italiani e stranieri”.

Per Fiera Milano, il presidente Rettani ha sottolineato che “questa è la prima edizione di un ‘nuovo corso’, dove sperimentiamo soluzioni nuove per rispondere in modo congruo ai cambiamenti che il settore sta vivendo in questi anni. Sappiamo che molti operatori stanno già valutando la partecipazione nel 2018: per questo siamo particolarmente grati alle istituzioni italiane e internazionali che continuano a darci fiducia e ai grandi player che sono già rientrati. Siamo certi che la qualità dei contenuti, l’investimento sui buyer e l’efficacia del match-making, che confermano Bit come più importante momento di incontro mirato tra domanda e offerta turistica in Italia, convinceranno anche le altre realtà a sposare il nostro nuovo progetto”. Confermano infatti la fiducia accordata da istituzioni e operatori i numerosi rientri di peso come, tra le Regioni italiane, Abruzzo, Molise e Veneto – accanto alle presenze multiple di Puglia, Toscana e Veneto – mentre tra i Paesi esteri si segnalano gli Stati Uniti, presenti ai massimi livelli con Visit Usa, oltre a Albania, Argentina, Turchia e tra gli operatori Atahotels - Una Hotels, Barceló, Msc, Gattinoni e Bluvacanze.

Tra gli aspetti della nuova formula che più stanno apprezzando espositori e visitatori professionali, il palinsesto convegnistico caratterizzato da panel di alto livello e contenuti di grande qualità. Successo anche per gli speedy meeting: incontri mirati di 20 minuti. Rilevante anche la presenza dei media, con oltre 2.000 giornalisti italiani ed esteri accreditati.

Per saperne di più

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...