PAESTUM | Lunae Splendida Civitas alla Bmta: in vetrina il borgo spezzino ai piedi delle Alpi Apuane

images/stories/liguria/Luni01.jpg

 

Il suo nome è una sintesi di una storia che spinge le radici molto lontano e che apre le porte alla Lunigiana: terra di castelli e tracciati storici. Posto ai piedi delle Alpi Apuane, nell'estrema propaggine della Riviera di Levante, è il primo Comune della Liguria ad entare nel programma "Man and Biosphere" dell'Unesco aderendo alla Riserva di Biosfera dell'Appennino ToscoEmiliano. Con tutto questo, Luni è tra i protagonisti dell'edizione numero 23 edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (Bmta) in calendario nella splendida cornice del Parco Archeologico di Paestum.

 

(TurismoItaliaNews) La città di Luni e la Camera di Commercio Riviere di Liguria in vetrina alla Bmta. La presenza del borgo in provincia della Spezia alla kermess fa parte della strategia di valorizzazione territoriale che l’amministrazione comunale sta realizzando, come spiega il sindaco Alessandro Silvestri: “Siamo fermamente convinti che il nostro territorio meriti un’attenzione particolare, a partire dall’anfiteatro e dall’area archeologica, senza dimenticare il contesto naturale e le eccellenze enogastronomiche. Per questo abbiamo deciso di fare del periodo di pandemia un’occasione per stringere sinergie con partner importanti e portare Luni sotto i riflettori dei media e dei potenziali visitatori. Uno sfrozo che continueremo a perseguire forti dei risultati ottenuti”.

Lunae Splendida Civitas alla Bmta di Paestum: in vetrina il borgo spezzino ai piedi delle Alpi Apuane

Lunae Splendida Civitas alla Bmta di Paestum: in vetrina il borgo spezzino ai piedi delle Alpi Apuane

“Abbiamo iniziato dal sito www.luniturismo.it – continua il primo cittadino - e da un percorso di valorizzazione di tutto il patrimonio archeologico in accordo con la Direzione regionale Musei Liguria. Il Consorzio di Bonifica del Canale Lunense e la Fondazione Carispezia ci hanno offerto il loro sostegno. Contemporaneamente abbiamo aderito alla Riserva di Biosfera dell’Appennino tosco-emiliano ottenendo un importante riconoscimento dall’Unesco. Oggi siamo il primo comune ligure nel programma internazionale Man and Biosphere”.

Dal cambio del nome da Ortonovo a Luni l’amministrazione ha perseguito, quindi, un obiettivo importante: quello di imprimere un’accelerazione nella valorizzazione del patrimonio storico, archeologico e ambientale della Città di Luni. I risultati sono misurabili anche semplicemente prendendo in considerazione il numero di persone che negli ultimi mesi hanno visitato l’Anfiteatro, oppure i passaggi sui media e l’attenzione della stampa. La partecipazione alla Borsa del Turismo Archeologico è un passo in più e grazie a questo si apre anche un dialogo con la Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Lunae Splendida Civitas alla Bmta di Paestum: in vetrina il borgo spezzino ai piedi delle Alpi Apuane

Lunae Splendida Civitas alla Bmta di Paestum: in vetrina il borgo spezzino ai piedi delle Alpi Apuane

Alla Bmta Luni e il suo patrimonio storico potranno trovare sicuramente una degna collocazione. Si tratta, infatti, del più importante evento del settore, organizzato in collaborazione con il ministero dei Beni Culturali e con importanti partner internazionali, quali Unesco, Unwto d Iccrom. Nelle scorse edizioni sono stati registrati oltre 10.000 visitatori. Anche quest’anno, all’insegna di una rapida ripartenza “new normal”, i numeri saranno importanti: 400 tra moderatori e relatori, 150 espositori tra cui 18 regioni e il ministero della Cultura che ha opzionato 500 mq di spazio espositivo. Sono attese delegazioni da 15 Paesi dsteri, 40 buyer europei selezionati dall’Enit e nazionali, oltre 100 giornalisti.

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...