ROMA | Al via “Le Stagioni Russe”: per il festival di arte russa eventi in oltre 40 città italiane sino a dicembre 2018

images/stories/varie_2018/StagioniRusse01.jpg

“Le Stagioni Russe” in Italia è il festival di arte russa che si svolge sino al mese di dicembre 2018 in oltre 40 città italiane. Il programma comprende 255 eventi: opere, balletto e produzioni teatrali, concerti, mostre e proiezioni cinematografiche di film russi. La presentazione è avvenuta Roma con la partecipazione di Olga Golodez, vice presidente del Governo della Federazione Russa.

 

(TurismoItaliaNews) All’inaugurazione sono intervenuti inoltre Aleksandr Juravskiy segretario di Stato e vice ministro della Cultura della Federazione Russa, Sergey Razov ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Federazione Russa presso la Repubblica Italiana e la Repubblica di San Marino, Dorina Bianchi sottosegretario al ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Valery Gergiev direttore artistico del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, e Michele Dall'Ongaro, presidente-sovrintendente dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Moderatore Antonio Alizzi, primo vice-presidente del gruppo editoriale Acmg.

Olga Golodez ha sottolineato che “Le Stagioni Russe” fanno tornare ai tempi di Sergej Diaghilev, che ha dato vita più di cent’anni fa alla tradizione di presentare i migliori progetti culturali della Russia. “Ci sembra che la rinascita di questo progetto porterà ad un cambiamento qualitativo dei legami culturali e umanitari nello spazio mondiale. Inoltre, speriamo che esso farà emergere nuove ed importanti opere di cultura, poiché nel corso dello svolgimento del festival ‘Le Stagioni Russe’ in diversi Paesi ci poniamo proprio questo obiettivo principale”, ha sottolineato la vice presidente.

Secondo Aleksandr Zhuravsky, il compito principale è quello di raggiungere il successo nel corso dello svolgimento de “Le Stagioni Russe” in Italia. “La peculiarità de “Le Stagioni Russe” in Italia sarà la partecipazione attiva di troupe di artisti di vari teatri, tra cui il Bolshoi, Mariinskij, Alexandrinsky, Teatro delle Nazioni, Vakhtangov, Eifmann Ballet Theater di San Pietroburgo e tanti altri. Ad esempio, Andrey Konchalovskiy presenterà agli spettatori italiani la terza parte della sua trilogia chekoviana “Tre sorelle”. Sono convinto che la premiere a Verona dello show sul ghiaccio di Ilya Averbuch “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare attirerà uno speciale 'interesse speciale degli spettatori italiani. Durante “Le Stagioni Russe” saranno presentati anche dei progetti dei giovani talenti. Spero che il pubblico italiano potrà scoprire dei nuovi nomi russi e apprezzerà la loro arte. Nel corso del festival, che durerà fino alla fine del 2018, saranno organizzati più di 60 concerti di musica sinfonica, più di 50 rappresentazioni teatrali e più di 40 balletti”, ha dichiarato Aleksandr Zhuravsky, Segretario di Stato, Vice Ministro della Cultura della Federazione Russa.

Come ha sottolineato Dorina Bianchi, sottosegretario al ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, “l'evento vuol presentare l'intenso lavoro con la Russia. Siamo orgogliosi che la scelta della Russia sia caduta su di noi, sull'Italia. Siamo certamente felici di ricevere e di fornire un vasto supporto al Festival". L’inaugurazione de "Le Stagioni Russe" si è tenuta all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la tournee della troupe del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo sotto la direzione del maestro V. Gergiev.

Per saperne di più
www.russianseasons.org
facebook.com/russianseasonsitaly2018
Instagram @russian.seasons

Tesori d'Etruria Firenze

Chi siamo

TurismoItaliaNews, il web magazine che vi racconta il mondo.

Nasce nel 2010 con l'obiettivo di fornire un'informazione efficace, seria ed obiettiva su tutto ciò che ruota intorno al turismo...

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la Cookie Privacy...